Blog: http://orecchioverde.ilcannocchiale.it

Buon 2011 ecopacifista

Buon 2011 !

Un buon anno musicale, pieno di energia, di pace e di speranza...

ULTIM'ORA - Con l'arrivo della Befana il mio videoclip ecopacifista rOdariano "Lo zampognaro" ha superato i 1000 contatti... http://www.youtube.com/orecchioverde#p/u/8/PD0AdEIMBcA


http://www.myspace.com/orecchioverde/music/songs/Buon-anno-ai-gatti-Rodari-Panzarasa-71549420
Buon anno ai gatti (una mia canzone e un augurio rodariano...), Buon anno al pianeta, Buon anno ai bambini, alle bambine, alle donne, agli uomini che sognano un mondo migliore ecopacifista...



E poi ecco l'energia della spirale, dolce e potente (la mia evoluzione ecozoica della crostata), insieme ad una bella festa dall'amico Caudione dell'Associazione Comunicazione Globale, dove Mariagrazia ha offerto un piccolo ma significaivo cenone vegano ecopacifista con l'insalata russa veg e il cotechino veg del maiale felice...

Le ricette vegane ecopacifiste di Mariagrazia sono su http://www.veganblog.it/author/mariagrazia/, e l'ultima è dedicata alla speranza... http://www.veganblog.it/2010/12/23/pitta-nchiusa-della-speranza/

Ma lasciamo ora che Sandra e Cristiana scelgano della bella musica per ballare...
http://www.youtube.com/watch?v=MVNgLcJ0PiY  con i 99 Posse...

Infine, con una bella canzone degli Ska-P, qualcosa ancora per ballare ma anche per pensare e sfogare la rabbia pensando che certe cose non devono capitare più, io non sono d'accordo, basta con la violenza, come diceva Gianni Rodari, cancelliamo la parola guerra, sognamo la pace... http://www.youtube.com/watch?v=OfBaQsBi0r8

Nell'Era Ecozoica invece le manifestazioni le faremo solo per celebrare i cicli della natura e della vita, danzando in cerchio...
... Come a Cucuteni, in Romania, per la famosa danza del cervo...
http://www.youtube.com/watch?v=U9x3bI1P6n0


E allora brindiamo alla pace, alla solidarietà, all'uguaglianza, all'amore per la natura...

Stefano Panzarasa

PS - ecco una bellissima coincidenza, mentre io scrivevo questo post, una cara amica, Giulia, riceveva come auguri di buon anno una bella poesia di Gianni Rodari, e così lei guardando il blog ha pensato a me e me l'ha girata, eccola...

 

“Indovinami, indovino,

tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo il lunedì
sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.”

 Gianni Rodari.

Pubblicato il 1/1/2011 alle 10.0 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web