.
Annunci online

orecchioverde
Dedicato a Gianni Rodari - ecologia profonda, bioregionalismo e poesia. Mangiare vegetariano e vegano per salvare il pianeta... A cura di Stefano Panzarasa - email: bassavalledeltevere@alice.it
 
 
 
 
           
       

Or che i sogni e le speranze / si fan veri come i fiori / sulla luna e sulla terra / fate largo ai sognatori. (Gianni Rodari)


http://www.stampalternativa.it/wordpress/lorecchio-verde-di-gianni-rodari/
(cliccare qui sopra)

Le notizie, gli appuntamenti, gli spettacoli...

 

 cliccare qui sotto

http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-187-0/stefano-panzarasa/l-orecchio-verde-di-gianni.html


  
www.cucinaecozoica.com  Sito sorella - CUCINA ECOZOICA - Cucina vegana e crudista ecopacifista al ritmo delle stagioni. (Cliccare a sinistra della scritta "Sito sorella" se il link non appare)
Prossimi appuntamenti per la presentazione/spettacolo del libro “L’orecchio verde di Gianni Rodari”

Sabato 5 Maggio a Roma due appuntamenti:

Biblioteca Rodari (Tor tre teste), ore 11

Libreria lettera 348, (EUR), ore 17.00

venerdì 12 e sabato 13 maggio a Treja (Macerata), incontro al Circolo Vegetariano, domenica 20 maggio a Roma a Lettere Caffé (Trastevere) con buffet rodariano biovegetariano e concerto del gruppo Insalata Sbagliata;
domenica 3 giugno a Palombara Sabina
nel giardino della bella locanda in campagna di un mio caro amico, La Locanda del Claudione, pranzo rodariano e concerto del gruppo Insalata Sbagliata;
con dolcetti vegani;

martedì 3 aprile a Roma alla scuola elementare Baiocco (quartiere Casalotti);
mercoledì 25 aprile a Vicovaro (Piazzale del cimitero);

In seguito info più dettagliate... chi è già curioso mi può scrivere a: bassavalledeltevere@alice.it

 

Stefano Panzarasa canta Gianni Rodari

 

28 gennaio - Roma, Rewind
26 febbraio - Palombara Sabina, Apriti Cofano

3 marzo, Tivoli, Libreria Fonti Sonore

6 marzo, Frascati, Scuola elementare                 

21 marzo, Roma, Biblioteca Rodari (Arbor Day - nati per leggere)

Domenica 27 Novembre – Palombara Sabina RM), Manifestazione “Apriti Cofano” (Piazzale del Campo Sportivo), ore 10-13. Con il duo acustico Marco e Mirko.
Sabato 3 Dicembre – Roma, Libreria Il Mattone (Via Bresasdola, 12 - zona Prenestina – da confermare), ore 18. Con il duo acustico Marco e Mirko.
Domenica 4 Dicembre – Bracciano (RM), ristorante vegetariano Zuccallegra, ore 18 (a seguire cena vegana - “rodariana” – prenotazioni 393.158849). Con il duo acustico Marco e Mirko. – Presenzia, Maria Teresa Ferretti Rodari.
Giovedì 8 Dicembre, Roma, Fiera della Piccola e Media Editoria (EUR, Palazzo dei Congressi, Sala Ragazzi), ore 18 – Presenziano Maria Teresa Ferretti Rodari, Vito Consoli e Mario Di Rienzo. A seguire concerto del gruppo rock rodariano Insalata Sbagliata.
Domenica 11 Dicembre (Toffia RI), Festa del Comitato Cittadino, ore 16 - concerto del gruppo rock rodariano Insalata Sbagliata.

Giovedì 22 Dicembre - presentazione spettacolo alla Scuola Elementare di Montecelio (Roma) 

Marco e Mirko – Stefano Panzarasa (voce, chitarra acustica), Roberto Capotorti (batteria, percussioni)


IInsalata Sbagliata – Stefano Panzarasa (voce, chitarra acustica), Nicola Fornari (chitarra elettrica), Luigi “Scossa” De Bonis (basso), Dario Stabile (Tastire, percussioni), Roberto Capotorti (batteria, cajun)

Stefano Panzarasa canta Gianni Rodari 

L'Orecchio Verde di Gianni Rodari - l'ecopacifismo, le poesie, la visionarietà, la pratica della fantasia e le canzoni ecologiste. A cura di Stefano Panzarasa. Prefazione di Pino Boero (con i disegni di Emanuele Luzzati e mauro Maulini)
 
+ cd (13 canzoni folk rock, punk, reggae, ballate, da una selezione dei più bei testi ecopacifisti di Gianni Rodari)
Edizioni Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri - www.stampalternativa.it (Sezione ANTEPRIME)

Le Canzoni dell'dell'Orecchioverde" - Omaggio a Gianni Rodari poeta eco-pacifista

2011 - Miei spettacoli come solista, "Marco e Mirko" (arte di strada con Roberto Capotorti) e il gruppo Rock rodariano "Insalata Sbagliata" (con Stefano Panzarasa, voce-chitarra, Roberto Capotorti, batteria, Dario Stabile, tastiera, percussioni, Luigi "Scossa" De Bonis, basso, Nicola Fornari, chitarra)

23 ottobre - PISA BOOK FESTIVAL, ORE 16.30 Stazione Leopolda, presentazione del libro "L'Orecchio verde di Gianni Rodari" Ed. Stampa Alternativa (con Mario Piatti) e concerto del gruppo Insalata Sbagliata

25 settembre - Licenza, Giardino dei Cinque Sensi, Spettacolo di Marco e Mirko all'inaugurazione del Sentiero d'Arte

14-21-28 agosto - Licenza, Giardino dei Cinque Sensi - "Il bosco, la montagna e il cielo" spettacolo di musica e poesia con Roberto Capotorti, Annelen Josten e Mariagrazia Pelaia

17 luglio - Monteleone, Marco e Mirko (artisti di strada)

26 giugno - Palombara Sabina, Marco e Mirko a Apriti Cofano

10 giugno - Palombara Sabina e Monteflavio, Marco e Mirko e il Coro dell'Orecchio Verde di Monteflavio alle feste scolastiche

8 giugno - Festa della Poesia alla Scuola media di Tivoli (RM)

3 giugno - Marino, partecipazione alla manifestazione di piazza dedicata al Referendum sull'acqua pubblica (duo "Marco e Mirko")

29 maggio - Palombara Sabina, Marco e MirKo a Apriti Cofano (musica da strada...)

27 maggio - Cretone, Coro dell'orecchio Verde alla Festa della scuola

22 maggio - Frascati, partecipazione alla manifestazione di piazza dedicata al Referendum sull'acqua pubblica (duo con Roberto Capotorti - "Marco e Mirko")

19 maggio - Incontro su Gianni Rodari alla scuola media di Nettuno insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari

17 maggio - Le canzoni dell'Orecchio Verde per i bambini e le bambine della Scuola Montessori di Roma al Giardino dei Cinque Sensi di Licenza

3 maggio - Licenza (RM) VI° Convegno "La parola ai Poeti e ai bambini" dedicato a Gianni Rodari con il Coro dell'Orecchio Verde della scuola elementare

23 aprile - Incontro alla Biblioteca Gianni Rodari di Tor Tre Teste, (Roma)

4 aprile - Festa della Primavera alla Locanda del Claudione

19 marzo - Roma, incontro alla scuola 175° (Lunghezza) insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari

4 marzo - Grottaferrata, incontro con padre Alex Zanotelli e esibizione del gruppo Insalata Sbagliata con la canzone "Ricicla" dedicata a Zanotelli

2010

7 dicembre - Roma, Fiera della Piccola e Media Editoria - Le canzoni dell'Orecchio verde - Incontro poetico-musicale con Stefano Panzarasa, per bambini e bambine, genitori e insegnanti. Interverranno: Maria Teresa Ferretti Rodari, Francesco Tonucci e Mario Di Rienzo. Durante l'incontro sarà anche presentato il blog Orecchioverde dedicato a Gianni Rodari (che per quella data avrà ormai superato i 100.000 contatti). Per l'occasione sarà presentato un inedito trio musicale composto da Stefano Panzarasa (voce, chitarra ), Massimiliano Ottaviani (contrabasso) e Roberto Capotorti (batttteria, percussioni).

Alcune canzoni del cd "orecchioverde" e altre mie canzoni ecopacifiste e i video sono su:
Cliccare di seguito...www.youtube.com/orecchioverde
Il video della canzone "A river I couldn't find" di James Koller, dedicata a Silvia Irti (traduzione sul post del 6/11/2010) - cliccare sotto
Quest'anno, il 2010 è la ricorrenza della scomparsa del grande poeta Gianni Rodari, potete contattarmi per il mio spettacolo di canzoni eco-pacifiste: Le canzoni dell'Orecchioverde tratte dalle sue poesie e filastrocche.
E per mangiare insieme vegetariano o vegano ci si può incontrare alla Locanda del Claudione cliccare di seguito... http://www.ilcannocchiale.it/member/blog/post/postfck.aspx?post=2357875
Per il sito della locanda cliccare di seguito... www.comunicazioneglobale.eu

 

 Omaggio a Gianni Rodari - orecchioverde - cd con 13 canzoni eco-pacifiste da poesie e filastrocche di Gianni Rodari. Voce: Stefano Panzarasa e arrangiamenti di William Urbinati e Roberto D'Ambrosio. Per richiederlo, info a: (cliccare di seguito) bassavalledeltevere@alice.it o anche sul sito: lasabinaonline.it Il cd si può troare anche a Roma a "La Chiave", Largo Argentina (L.go delle Stimmate), a Monterotondo (RM) a "Emporio Naturale", Via Garibaldi, 24 (Centro storico) e a Osteria Nuova (RI) all'erboristeria "Il nome della Rosa", Centro Commerciale La Piazzetta. www.myspace.com/orecchioverde

Ho visto anche delle vongole felici... il mio articolo
in favore degli animali: (cliccare di seguito) 
http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=5&t=33936#p270469

Spettacoli dove ascoltare le mie canzoni.

In musica poesie e filastrocche eco-pacifiste di Gianni Rodari.

 In ricordo di Gianni Rodari

 

 Domenica 18 aprile, Selci, Sagra del Fallone

Venerdì 23 aprile, alla biblioteca Rodari di Tor Tre Teste (Roma), ore 10.00, passeggiata musicale nel parco pubblico e presentazione del video "Lo zampognaro" di Julien Panzarasa tratto dall'omonima canzone del CD "orecchioverde".

Venerdì 5 maggio, ala scuola Mazzini di Roma, ore 10.00, incontro-spettacolo insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari.

15 maggio - La notte dei Musei, spettacolo alla Facoltà di Geologia

Mercoledì 21 maggio, alla scuola elementare di Licenza (RM) nel Parco dei Monti Lucretili, ore 10, si terrà il V° Convegno "La parola ai Poeti e ai Bambini" dedicato a Gianni Rodari, ospited'onore Maria Teresa Ferretti Rodari.

Maggio (data da definire), incontro-spettacolo a Nettuno alla scuola S. Giacomo.


 19 marzo a Lunghezza (RM) ore 10 scuola elementare S. Vittorino, Via Fosso dell'Osa

17 marzo a Sabaudia, workshop Equilibri Naturali

7 marzo a Roma (Teatro Vittoria, Testaccio, ore 20.30)

29 gennaio a Terracine (la mattina) Istituto Professionale "Filosi"

23 gennaio - incontro all'Auditorium di Roma nell'ambito della Festa dei Parchi

 

 

 

10 dicembre al teatro di Poggio Moiano "Performance rodariana" L'insalata sbagliata" con degustazione per tutti...

11 ottobre alla Locanda del Claudione (Palombara Sabina)

10 agosto a Licenza: CARPE NOCTEM

Laboratorio itinerante dell'Orecchio Verde

5 luglio e 9 agosto - Roma, Castel S. Angelo, ore 9.00: Invito alla lettura (spazio F.I.E.)

I quadri di Giorgio Porcelli dedicati ai Monti Lucretili

Web Gallery sul sito: lasabinaonline.it

Spettacolo dedicato a Gianni Rodari - Le canzoni ecologiste dell'orecchio Verde

Licenza, 29 maggio 2009, ore 10, scuola media

Convegno: La parola ai bambini e ai poeti (dedicato a Gianni Rodari)

30 marzo, ore 10.30- Festival La Torta in Cielo (dedicato a Gianni Rodari) alla Fiera Vieni in Provincia (insieme al Parco dei Monti Lucretili), Roma, Galoppatoio di Villa Borghese
Abbazia di Farfa (RI)
21 marzo, ore 17.30
Convegno su Ecologia e Spiritualità
Oltre a cantare farò un intervento sul pensiero di Teilhard de Chardin, Thomas Berry e il Manifesto dell'Era Ecozoica per parlare di ecoteologia e bioregionalismo.
Calcata (VT) - Palazzo Baronale
5 aprile, oe 15.30
Fiera delle Arti Creative
Presentazione cantata del cd "orecchioverde"
Nella mattinata, passeggiata nel Parco della Valle del Fiume Treja.
Info; Paolo D'Arpini  0761.587200
circolovegetariano@gmail.com
Martedì 6 gennaio 2008
Befana per gli animali, le bambine e i bambini.
Nella splendida cornice del Parco della Valle del Treja, a Calcata (VT), la mattina passeggiata nel bosco e lungo le rive del fiume per saziare gli animali e il pomeriggio dalle bambine e i bambini del paese con le canzoni dell'Orecchio Verde di Stefano Panzarasa (Centro Visita del Parco, ore 15 - centro storico). Info 0761.587200.
Il grande Coro dell'Orecchio Verde
La mattina del 20 novembre a Roma, in Campidoglio, in occasione della giornata finale del Premio Rodari-Città di Roma, dal Parco dei Monti Lucretili arriveranno oltre 200 bambine e bambini delle scuole di Palombara Sabina, Licenza, Poggio Moiano, Montelibretti e Borgo S. Maria per un grande Coro dell'Orecchio Verde che si esibirà per la prima volta alla presenza della Signora Maria Teresa Ferretti Rodari, delle Autorità, e dei vincitori del premio.
Sabato 22 novembre, alle ore 11.00, il gruppo Orecchio Verde suonerà ancora a Roma alla Biblioteca Rodari di Tor Tre Teste.

La Canzone dell'Orecchio Verde
di Gianni Rodari

9 dicembre, Roma - Palazzo dei Congressi (EUR)
Presentazione del Premio Rodari - Città di Roma
Fiera Più Libri, Più Liberi
Spettacolo dell'Orecchio Verde, ore 12.00

13  maggio - Parco dei Monti Lucretili 
Orvinio (ore 10, loc. Pratarelle) - Accessibile..Naturalmente
Festa con il Gruppo Orecchio Verde 
11 maggio - Licenza (ore 10, Scuola Elementare)
Convegno bambini e poeti con il Coro dell'Orecchio Verde 
6 maggio - Parco dei Monti Lucretili 
Ore 10 a Civitella di Licenza
Escursione al Casale De Amicis
 


Il gruppo Orecchio Verde (nella foto: Stefano Panzarasa, Giuseppina Lodovisi e Roberto Pietrosanti)
27aprile - Licenza, ore 13
Scuola Elementare con il Gruppo Orecchio Verde
21 aprile - Montefalco, ore 15
Rovine del Borgo Medioevale
20 aprile - Roma, ore 11
Park Life (Coro Orecchio Verde)
17 aprile - Licenza, ore 13
Scuola Elementare
2 aprile - Montelibretti, ore 10
Mercato Comunale
25 marzo, Calcata, ore 15
Fiera delle Arti Creative
al Palazzo Baronale (Centro Storico) 
5 marzo, Comune di Cerveteri, sala consiliare, ore 9.30
Presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia

28 febbraio, Comune di Ladispoli, sala consiliare, ore 9.30
Presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia
18 febbraio, Villa Lina Bio-officina (VT), ore 15. 
Festa del Maiale
Natale 2006 - "Tour" dell'Orecchio Verde

Il Coro dell'Orecchio Verde di Licenza
Nelle scuole del Parco dei Monti Lucretili insieme a me si esibiranno le bambine e i bambini dei Cori dell'Orecchio Verde di:
-Borgo S. Maria di Montelibretti
(mercoledì 20, ore 14.30 presso il Centro Anziani);
- Licenza (giovedì 21, ore 10,00 presso la Scuola Elementare -foto);
- Moricone (venerdì 22, ore 10.00 presso la palestra della Scuola Media).
Martedì 19 dicembre: La Canzone dell'Orecchio Verde
alla presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia. Palazzo Valentini (Piazza Venezia - Roma) ore 9.30.

A Selci (RI) insieme ai quadri di Giorgio Porcelli

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

8 dicembre, Villa Lina Biofficina - Ronciglione (VT). Intera giornata.
Incontro: Simbologia e messaggio degli alberi

Info: 0761.627857


26 novembre, Calcata (VT) - Ass. Il Granarone, ore 15.30
Incontro: Il senso della vita (arte, natura, spiritualità, società, politica, economia) 13 novembre, Cantalice (RI) - Scuola Elementare, ore 15.00
Una bella festa alla scuola con le canzoni dell'Orecchio Verde
8 ottobre, Lavagna (GE) - Biblioteca Comunale, ore 11.00
Intervento astrologico-musicale al XIII Convegno di Studi Astrologici:
"La luna bambina: fantasie, poetiche, musicali e astrologiche in Gianni Rodari"
11 settembre, Moricone (RI) - Piazza del Comune, ore 17.30
Spettacolo: Le Canzoni dell'Orecchio Verde"
6 settembre, Cantalupo (RI) - Centro Storico, ore 21
Spettacolo: "Buon anno ai gatti"
8 giugno, Moricone - Scuola Elementare, ore 12
Spettacolo del Coro dell'Orecchio Verde di Moricone
9 giugno, Licenza - Scuola Elementare, ore 12
Spettacolo del Coro dell'Orecchio Verde di Licenza
21 maggio, Moricone - Centro storico
Piazza della Fontanella
20 maggio, Palombara Sabina - Terme di Cretone
Festa del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili
12 maggio, Borgo S. Maria (Montelibretti)
Incontro con Maria Teresa Ferretti Rodari alla Scuola Elementare
5,6,7 maggio, Avalon (Pistoia), Comunità degli Elfi del Gran Burrone
Incontro della Rete Bioregionale Italiana
27 aprile, Marcellina - Borgo S. Maria di Montelibretti (RM)
28 aprile, Licenza (RM)
29 aprile, Calcata (VT)
26 aprile, Roma - Bibl. Flaiano
Al seguito del poeta americano Jim Koller
17 aprile, Montorio Romano
Manifestazione contro le privatizzazioni delle acque pubbliche
7 aprile 2006, Toffia (RI)
Festa pre-elettorale, pomeriggio-sera
14 marzo 2006, Roma
"Corre il furetto", Chiesa Madonna del Bambin Gesù, Trastevere
Insieme al Coro dell'Orecchio Verde dei bambini di Licenza
16 dicembre, Roma
Inaugurazione Biblioteca Borromeo (Primavalle)
11 dicembre, Moricone "Sapori d'Autunno"
Via dei Portici, 39 (Centro Storico - tutto il pomeriggio)

Sto cantando...




 

 


 

 

 

No - una mia canzone contro la guerra
La Rete Bioregionale Italiana ha attivato un suo blog su Il Cannocchiale che si chiama: retebioregionale

Quaderni di vita bioregionale
Info sul post del 14 luglio 2006

 

 Natale 2010

(...) mi ha fatto molto piacere conoscerla e ascoltarla (...): davvero è riuscito nelle canzoni a rendere benissimo anche nel ritmo le idee di Gianni che, come ogni concetto profondo, erano chiare, leggere, spumeggianti. La lettura di Rodari in chiave ecologista è sicuramente intrigante... (Pino Boero)

 

15 luglio-15 agosto - Capracotta (IS), Mese di animazione dedicato a Gianni Rodari "La torta in cielo" con musica, poesia, disegno, favole...

3 giugno - Marcellina, Giornata del Gioco

24 aprile - Teatro delle Palline (Roma, S. Lorenzo), incontro su Marija Gimbutas e la Civiltà dell'Antica Europa

1 aprile - Calcata, Fiera delle Arti Creative

 

 

 

2009

 

 
L'Orecchio Verde di Gianni Rodari - l'ecopacifismo, le poesie, la visionarietà, la pratica della fantasia e le canzoni ecologiste. A cura di Stefano Panzarasa. Prefazione di Pino Boero (con i disegni di Emanuele Luzzati e Mauro Maulini)
+ cd (13 canzoni folk rock, punk, reggae, ballate, da una selezione dei più bei testi ecopacifisti di Gianni Rodari)
Edizioni Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri
 
Le Canzoni dell'dell'Orecchioverde" - Omaggio a Gianni Rodari poeta eco-pacifista
 

 

23 ottobre - PISA BOOK FESTIVAL, ORE 16.30 - Stazione Leopolda, presentazione del libro "L'Orecchio verde di Gianni Rodari" Ed. Stampa Alternativa (con Mario Piatti) e concerto del gruppo Insalata Sbagliata info www.pisabookfestival.it

 

Sabato 5 Maggio a Roma due appuntamenti:

Biblioteca Rodari (Tor tre teste), ore 11 - Libreria lettera 348, (EUR), ore 17.00

 
6 luglio 2008

Un pò di serenità...

Estate 2008
Un pò di serenità...
Aggiunte nuove foto e le indicazioni per ascoltare buona musica...
Dopo tante iniziative, tanto lavoro e per fortuna anche tante soddisfazioni, c'è bisogno a volte di una pausa, un pò di calma, di serenità...

L'occasione è andare con Mariagrazia a incontrare per la prima volta il piccolo Omar. Omar è il figlio di Lucrezia e Mario che vivono tra i trulli pugliesi e Lucrezia, a sua volta figlia della mia cara cugina Cristina, è oggi a Roma per far vedere alla mamma il nipotino (e anche alla bisnonna, mia zia Liana che ha 94 anni ed è una donna stupenda...).
Quando arriviamo Omar dorme placidamente, poi si sveglia come per volerci conoscere, è tranquillo e sereno, evidentemente Lucrezia e Mario sono due bravi genitori; io lo prendo in braccio, mi ricordo di venti anni fa come amavo fare con mio figlio Julien e come allora gli canto una canzone e mentre canto mi metto piano piano a ballare... Cullato dal canto e dalla danza Omar si riaddormenta fra le mie braccia, intanto che Lucrezia e Mariagrazia chiacchierano fra loro... Poi Mariagrazia prende delicatamente Omar e si siede vicino alla finestra... Ora loro due insieme sono l'immagine della serenità...
Piccolo Omar, che dormi così tranquillo ignaro di tutti i problemi del mondo, abbiamo una grande responsabilità nei tuoi confronti, però la tua serenità mi fa sperare che tu abbia fiducia in noi e così faremo di tutto per farti vivere in un mondo di pace, amore, condivisione, solidarietà, rispetto della natura...

E adesso qualche altra foto particolare di questi ultimi tempi ma sempre con la voglia di pensare a qualcosa di bello...

Qui sto cantando La canzone dell'Orecchio Verde al teatro di Poggio Moiano per tutti i bambini e le bambine della scuola elementare, e anche a nome di Gianni Rodari la dedico al piccolo Omar (ho regalato il cd alla mamma), così aspetterò che cresca un pò per vedere se fra qualche anno me la canta...
La Canzone dell'Orecchio Verde si può ascoltare su www.parcolucretili.com

Eccomi a Positano dove il caro amico e astrologo napoletano Ciro Discepolo (seduto accanto a me) ha organizzato uno dei suoi particolari incontri dove si sta insieme per un paio di giorni sulla costiera amalfitana visitando luoghi incantevoli...
Come capricorno questo è il mio anno fortunato e in effetti mi capitano cose straordinarie e spesso persino i guai si risolvono nel migliore dei modi...
Come geologo ed ecologista non posso che apprezzare l'astrologia che mi permette di sentirmi connesso al cielo e in particolare al nostro sistema solare con i pianeti e la luna e le loro influenze sulla Terra e su tutti gli esseri viventi.

Durante una recente e bella escursione a Cima Casarene, una delle montagne del parco dei Monti Lucretili, ad un certo punto ho visto questo bel gruppo di alberi... Sappiamo ascoltare quello che gli alberi ci vogliono dire?

Spesso noi del Parco dei Monti Lucretili presentiamo  prodotti del territorio, il famoso olio d'oliva biologico, il vino, i formaggi, il miele, i biscotti, il pane, eccetera. E' bello "offrire" a chi si interessa al Parco e poi è un bel modo per ridistribuire ai cittadini i denari delle loro tasse (i fondi dell'Ente Parco e i nostri stipendi arrivano dalla Regione Lazio).
Nella foto, Paolo Piacentini, Presidente del Parco e Giuseppina Lodovisi, operaia (che lavora nel settore Comunicazione ed educazione ambientale insieme a me) durante la manifestazione di presentazione del Progetto di Cooperazione Internazionale con un Parco dell'Uruguay alla Città dell'Altra Economia a Roma.
Nonostante i lavori per il Parco a volte sembra non finiscano mai, bisogna anche che pensi alla casa... Dunque l'altra mattina verso le 6.30 dopo aver lavato i piatti e innaffiato le piante, mi sono anche dedicato a raccogliere i panni che Mariagrazia aveva steso il giorno prima. Dovrò anche stirarli e sarà un vero piacere perché è un'attività rilassante, provare per credere...

Gianni Rodari in "Promemoria", che ora è anche una delle mie più belle canzoni contro la guerra, parla dell'importanza delle cose che bisogna fare bene ogni giorno, come "preparare la tavola a mezzogiorno..."
A casa nostra, d'inverno verso l'ora di pranzo, il sole batte proprio su questa finestra, e allora è bello apparecchiare proprio lì...
Mette Kirkegaard è già comparsa in questo blog quando la conobbi per caso a Calcata e la trovai seduta al tavolo del Circolo Vegetariano mentre suonava la mia chitarra e cantava con una voce molto dolce... Una bella persona, e la chitarra era sicuramente felice di essere fra le sue mani...
www.mette.cn per ascoltare le canzoni di Mette e vedere i suoi video.

Gli ulivi della Sabina e sullo sfondo le montagne del Parco dei Monti Lucretili in una immagine di pace e serenità. Forse un giorno saranno gli stessi paesaggi a ribellarsi quando gli umani proveranno a farne scempio...
Stefano Panzarasa





25 aprile 2008

Parco dei Monti Lucretili


Il Parco dei Monti Lucretili a "Vieni in Provincia"
(completato l'inserimento di tutte le foto)
A Roma, al Galoppatoio di Villa Borghese, ecco come noi dell'Ufficio Comunicazione ed Educazione Ambientale del Parco dei Monti Lucretili, abbiamo passato la prima giornata della fiera, giovedì 24 dedicata, nella mattinata, ai nostri laboratori ecologici per le scuole: La Scuola dell'Olio (imparare a degustarlo), Ri-Eco-Art il riciclaggio artistico dei rifiuti, e Le Canzoni dell'Orecchio Verde (poesie e filastrocche eco-pacifiste di Gianni Rodari). E' stata veramente una bella giornata passata insieme ai guardiaparco e operai del parco, Donatella, Laura, Emanuela, Giuseppina, Roberto e Gianluca...
I giorni seguenti, da venerdì 25 a domenica 27, insieme a noi sono intervenute anche alcune Pro-loco dei Comuni del Parco che hanno portato i loro prodotti, offerto assaggi e tanta allegria. Tutti i giorni al nostro stand abbiamo ospitato anche tre produttori locali di vino, miele, e olio e domenica ci è venuto a trovare Leonardo, dell'Associazione Il Cammino Possibile che si è occupato della nostra Joelette.
Un ringraziamento innanzitutto a Maria Cristina dell'Associazione Musicae, organizzatrice della bella fiera e alle sue collaboratrici che ci hanno trattato benissimo.
Ma andiamo per ordine cominciando dal giorno prima quando abbiamo montato il nostro stand....
Stefano Panzarasa


Per fare un bello stand ci vuole pazienza e cura dei particolari...

Ma alla fine si è soddisfatti del proprio lavoro... E in seguito ospiteremo anche le pro-loco del Parco e i produttori locali... Basterà lo spazio?

Il manifesto su Gianni Rodari pubblicizza il prossimo convegno La parola ai poeti e ai bambini che si terrà a Licenza il 14 maggio con la partecipazione straordinaria del poeta Elio Pecora.
 

La guida del parco e il nuovo dépliant.

La visita di bambine e bambini delle scuole di Roma che poi hanno partecipato ai nostri laboratori.
Tutti al lavoro...!

La filosofia educativa di Gianni Rodari era ispirata anche al "saper fare" ed ecco quindi RiEcoArt, il laboratorio di riciclaggio artistico dei rifiuti.

Il tavolo di lavoro...

Ci vuole molta passione e Laura ce ne ha tanta...

Gianluca costruisce dei nidi per gli uccelli riciclando vecchie bottiglie di detersivo.

Giuseppina dipinge insieme a un bambino...

E Manuela pure insegna a riciclare.

Roberto fa il maestro della "Scuola dell'olio" e bambine e bambini imparano a degustare...

Ecco le canzoni eco-pacifiste dell'Orecchio Verde, lo spettacolo dedicato alle poesie e filastrocche di Gianni Rodari.

La canzone dell'Orecchio Verde ormai inno del Parco dei Monti Lucretili (questo anno nelle scuole del Parco la cantano circa 700 bambine e bambini) con Roberto, Donatella e io, Stefano.

"Ascolto quel che dicono gli uccelli, le nuvole che passano, i sassi, i ruscelli..." (Gianni Rodari)

Intanto Donatella allo stand offre un poster dedicato a Gianni Rodari a un bel bambino (che poi è suo figlio Giuliano).

Non trovate accogliente il nostro stand?

Che incontro! Una mia statuetta della Dea neolitica europea insieme a... Dal laboratorio di Laura e dai rifiuti sono nate nuove Dee... Che sia veramente l'inizio di una nuova era di consapevolezza ecologica?

Ecco la Joelette, la speciale carrozzina che ci permette di portare le persone con disabilità fin sulla cima delle nostre montagne!

Ora inizia il Laboratorio dei Maccaruni... (a cura della pro-loco di Poggio Moiano)

Le mani esperte sanno fare la cosa giusta...

Poi bisogna cucinarli...

...E portarli allo stand fra la folla che li guarda incuriosita.

Alla fine tutti assaggiano i gustosissimi maccaruni! E si potrà ancora fare a Poggio Moiano, domenica prossima, 4 maggio, per il Laboratorio dei Maccaruni, organizzato da noi del Parco dei Monti Lucretili, in collaborazione con la pro-loco e il 10 agosto alla Sagra dei Maccaruni ...

Ecco tutte le bellissime donne che hanno realizzato il laboratorio dei maccaruni e gli uomini che le hanno aiutate... 
Allo stand del Parco non ci si entrava più e così gli organizzatori della fiera ce ne hanno offerto un altro!

Poi la pro-loco di Marcellina offre marmellate e altri prodotti locali...

E la pro-loco di Monteflavio offre biscotti...

Zampogna, organetto e ciaramella, gli strumenti tradizionali del Lazio allietano la festa...

Ecco la pro-loco di Licenza con il suo Presidente, Marino, e Donatella. A sinistra il manifesto di Carpe Noctem, la singolare manifestazione notturna che si terrà a Licenza il 10 agosto con artigianato, prodotti locali e artisti di strada (compresi noi del gruppo "Orecchio Verde" del Parco dei Monti Lucretili). E non finisce qui, fra pochi giorni, mercoledì 14 maggio, sempre a Licenza, il III Convegno La parola ai poeti e ai bambini, con bambine e bambini della locale scuola elementare e media, il poeta Elio Pecora, Maria Teresa Ferretti, moglie di Gianni Rodari e Mario Di Rienzo, Direttore del Centro Studi Rodari di Orvieto.

Le ragazze della pro-loco al lavoro: ma cosa stanno offrendo ai visitatori?

La famosa polenta "rencocciata", cioè cucinata il giorno prima e riscaldata in seguito con l'aggiunta di formaggio locale, vediamo...

Veramente gustosa...

E come il giorno prima per i maccaruni di Poggio Moiano, anche oggi la gente fa la fila...








23 aprile 2008

Vieni in Provincia...

Da Roma... alla Provincia
Dopo la bella festa degli aquiloni al Parco della Caffarella (nelle foto), il prossimo appuntamento con il Parco dei Monti Lucretili è alla manifestazione Vieni in Provincia che si svolgerà dal 24 al 27 aprile a Roma al Galoppatoio di Villa Borghese.
Domani, 24 aprile, dalle ore 9.00 alle 12.00 presenteremo i nostri laboratori di educazione ambientale, La scuola dell'olio (impariamo a degustare), RIECOART (riciclaggio artistico dei rifiuti) e le canzoni eco-pacifiste dell'Orecchio Verde dedicate a Gianni Rodari. I giorni successivi allo stand del parco le proloco di Marcellina, Poggio Moiano, Vicovaro, Moricone e Licenza presenteranno i prodotti del territorio, olio, vino, formaggi, pasta, con laboratori, assaggi e musica popolare.
Stefano Panzarasa

Eccoci al Parco della Caffarella per la festa.

Il primo visitatore...

In volo gli aquiloni!

La città e la campagna...

Un bell'incontro.

Il nostro spettacolo davanti a tante bembine, bambini e genitori, proprio il pubblico che avrebbe amato Gianni Rodari...

A volte la vita da veramente momenti di felicità...


Per questo bellissimo pubblico di tutte le età cantiamo e parliamo del Parco dei Monti Lucretili, della vita ecologica e della pace.

E per finire con qualcosa si straordinario, una bambina (non la metto nella foto) che è venuta da noi a dirci che a scuola la sua maestra le faceva cantare la Filastrocca delle Parole, una filastrocca di Gianni Rodari contro la guerra musicata con un arrangiamento punk che mi pareva proprio adatto. Così la bambina l'ha ricantata con noi ed è stata bravissima ad improvvisare la melodia che aveva sentito per la prima volta...
A volte si fanno degli incontri veramente speciali.


12 gennaio 2008

Foto per il mio compleanno

Foto per il mio compleanno...
Fra due giorni, il 14 gennaio, da Capricorno, compirò 55 anni. Mi sembrano tanti ma posso anche fare 5+5 e allora gli anni sono 10 (e va meglio per il mio ascendente Gemelli..). Comunque sia ormai andrò per i 60! E' buffo vedere che invecchio quando a volte mi sembra di essere ancora all'inizio... Meglio non pensarci troppo... E così mi diverto a mettere alcune tra le foto più significative di questi ultimi tempi. Comincio con quella che penso mi rappresenti di più, dove sto cantando una filastrocca pacifista di Gianni Rodari al teatro di Poggio Moiano.
Buona visione! E gustatevi, almeno con gli occhi, i dolci e la pizza, anche se virtuali... (in seguito altre foto e didascalie)
Stefano Panzarasa
PS - per chi vuole farmi gli auguri si possono lasciare messaggi (guardare in fondo alla voce commenti) oppure:
bassavalledeltevere@inwind.it

Stefano Panzarasa canta Gianni Rodari. Questo è il titolo provvisorio del cd che sto cercando di realizzare... Qui, al teatro di Poggio Moiano stavo cantando La filastrocca del Natale e l'avevo dedicata come augurio e preghiera di guarigione al mio amico-arrangiatore Roberto D'Ambrosio che prossimamente dovrà subire un difficile intervento al cuore. Così circa 200 persone hanno condiviso con me la preghiera che l'operazione vada bene...

Stefano Panzarasa e Mariagrazia Pelaia che spesso si unisce al gruppo eco-pacifista Orecchio Verde.

Una bella esposizione dei prodotti del Parco dei Monti Lucretili ad un incontro sull'educazione ambientale svoltosi a Roma al Centro Sociale La Cacciarella. Abbiamo portato il mio pane, l'olio biologico di Poggio Moiano, le guide del Parco, i gadget dedicati a Gianni Rodari e i pannelli dedicati alla Canzone dell'Orecchio Verde.

Ecco un dolce per il mio compleanno che ha realizzato Mariagrazia, la famosa PIttanchiusa di antica ricetta calabrese. La forma originaria era diversa (più parti vicine a forma di cerchio) ma io ho preferito fotografarne due sole una accanto all'altra perchè la loro forma a spirale (qui doppia) ricorda tanto un simbolo neolitico matriarcale dei nativi europei e anche la bandiera dello stato ecologista raccontato nel bellissimo libro La quinta cosa sacra di Starhack.

Ed eccomi, moderno nativo europeo, accanto al caro amico Ichu (pianta che non muore mai), nativo americano, poeta, musicista e danzatore che vive in Italia ha una associazione (ACSSIA) per la conoscenza e difesa dei diritti del suo popolo e delle antiche tradizioni legate all'amore per la Madre Terra. Ichu ha già fatto diversi spettacoli per il Parco dei Monti Lucretili.

Il Gruppo Orecchio Verde a Roma, con, da sinistra, Roberto Pietrosanti, Stefano Panzarasa, Giuseppina Lodovisi e Massimo Alviani.

Ma torniamo alle offerte gustose... Una mia pizza cotta nell'antico forno a legna di Moricone dedicata alla Madre Terra (con un ottimo ripieno a base di peperoncino).

Ecco, insieme a Mariagrazia Pelaia, la Signora Maria Teresa Ferretti Rodari, moglie di Gianni Rodari, mia cara amica e ormai di tutte le bambine e i bambini del Parco dei Monti Lucretili, ora insignita del ruolo di Ambasciatrice del Parco dei Monti Lucretili, un bel progetto voluto dal Presidente, Paolo Piacentini, e dal Direttore, Luigi Russo, per far conoscere il nostro Parco. 

Eccomi ad una escursione nel Parco dei Monti Lucretili (verso Cima Coppi) insieme a Francesca (in piedi)che è affetta da una grave malattia che non le permette di vivere bene se esposta a sostanze chimiche che ormai però si trovano dappertutto. Lei sta cercando di venire a vivere nel Parco proprio per stare in un ambiente sano... ( Info Ass. AMICA, www.infoamica.it )

E per finire la celebrazione dolce del Natale senza alberi di plastica o veri che puoi spesso muoino in breve tempo...

Per la Befana al mio presepio di pane esposto a Poggio Moiano (vedi post precedenti) sono arrivati anche i Re Magi... 










6 gennaio 2008

Le foto che raccontano.

Piccole storie di Natale...
Per me ogni anno nuovo arriva anche con il mio compleanno (il 14 gennaio) e questa volta di anni ne faccio 55. Sono tanti? Chissà, ma comunque se conto i due numeri insieme fa 10 (anni) e allora mi sento ancora bambino e mi fa allegria... Ma mi piace anche sentirmi vecchio e saggio (ovviamente scherzo, tanto so che non ci crede nessuno...) e allora le parole sagge veramente le lascio a Capo Luther Orso in Piedi (Sioux) dal Calendario Pellerossa (Ed. Il Puntro d'Incontro) che mi ha regalato la mia amica Anna in cambio di un mio buon pane, un bel baratto proprio alla maniera indiana...

"L'uomo che sedeva per terra nel suo tipì, meditando sulla vita e sul suo significato, accettando la sua parentela con tutte le creature e rendendosi conto della sua unità con l'universo, stava infondendo nel suo essere la vera essenza della civiltà."
E ora un pò di belle foto sparse che raccontano qualche storia di questi giorni...

Un piccolo Babbo Natale dalla nostra finestra saluta il nuovo anno e cerca nel cielo un pò di speranza e di pace...

Mariagrazia se ne va lungo un bel sentiero nel bosco nel Parco dei Monti Lucretili. Qui una volta passava una strada asfaltata bruttissima, allora l'abbiamo smantellata, piantato querce sui bordi, messo panchine per i viandanti che vogliono fermarsi ogni tanto a guardare il bel panorama e poi riprendere a camminare su un bel tappeto di erba e foglie... (Scherzo, ma un giorno da qualche parte lo farò davvero, mi faccio una promessa...)

Mariagrazia ha trovato una rosa buttata per terra per strada, l'ha raccolta e a casa ora finisce la sua breve vita. La guardo con piacere e dispiacere insieme, Perché recidere i fiori? Dovremmo smetterla di usare la Natura per il nostro unico godimento...

Mio figlio, Julien Panzarasa, si prova un regalo di Natale che hanno fatto a me (la giacca di lana) e se lo sente bene addosso al punto che si mette anche in posa... Ovviamente poi si tiene la giacca barattandola con una felpa che mi piace e così va bene per tutti e due.

Sono tornato a Poggio Moiano dove c'è la bella mostra di presepi (molto ecologici) per portare i Re Magi sul nostro e ovviamente la stella anch'essa fatta di pane (che ne sapevano altrimenti i tre Re dove era il paese?). La mostra è aperta fino al 19 gennaio, andateci, ne vale la pena...

Ecco la copertina di un bel cd di Mette Kirkegaard, danese, il mio più bel regalo di Natale... Conosciuta a Calcata al Circolo Vegetariano dall'amico Paolo D'Arpini, le ho prestato la mia chitarra e lei ha cantato per noi delle sue bellisime canzoni con una voce stupenda... Siamo diventati amici e così mi ha fatto arrivare da Copenhagen il suo primo cd. Ascoltatela dal suo sito www.mette.cn da cui si può acquistare il cd e arrivare ai suoi video molto belli.
 Buon 2008 a tutte le amiche e a tutti gli amici, alle montagne e al torrente Licenza
del Parco dei Monti Lucretili, alle piante e agli animali, al sole e alla luna...
Stefano Panzarasa


26 dicembre 2007

Buon Natale nel Parco dei Monti Lucretili

Buon Natale in giro per il Parco dei Monti Lucretili...

"Se comandasse il pastore del presepe di cartone..." Così recita una bella filastrocca di Natale di Gianni Rodari che in questi giorni andiamo a cantare per le feste delle scuole del Parco dei Monti Lucretili, e continua: "Sapete che cosa vi dico / io che non comando niente / tutte queste belle cose / accadranno facimente / se ci diamo la mano / i miracoli si faranno / e il giorno di Natale durerà tutto l'anno."
E così sperando in un futuro e in un mondo migliore (partendo dal nostro territorio dei Monti Lucretili) e anche impegnandoci tutti i giorni magari in cose apparentemente insignificanti ma che un giorno, come da un piccolo semino, forse daranno tanti frutti, ce ne andiamo in giro per il Parco dei Monti Lucretili a portare i nostri auguri e i nostri sogni...
Il presepio l'abbiamo realizzato io e Giuseppina, è di pane (cotto nell'antico forno a legna di Moricone e lo si può vedere insieme a tanti altri bellissimi presepi ecologici nella Mostra dei Presepi a Poggio Moiano (RI), fino al 19 Gennaio 2008.

Auguri a tutta la popolazione di Scandriglia !

E auguri anche a quella di Moricone. Questa è la porta del mio laboratorio, Il Laboratorio di Gaia, nel centro storico del paese. Qui realizzo le mie ceramiche, il pane e i biscotti della Dea, compongo canzoni e ho tutti i miei libri e anche l'archivio della Rete Bioregionale Italiana (pubblicazioni, cd, poesie...). C'è una bellissima stufa economica a legna che riscanda l'ambiente emanando un calore profumato... Ogni tanto qualcuno passa per il vicolo e io gli racconto la mia storia... Tutti sono ben accolti.


2 dicembre 2007

Piccole storie di vita ecologica

Piccole storie di vita ecologica
Un resoconto fotografico
La festa del Parco dei Monti Lucretili, tante bambine e bambini, escursioni in montagna (una guidata persino dal nostro presidente Paolo Piacentini), un concerto rock dei giovani di Moricone, la conservazione della natura, la Canzone dell'Orecchio Verde cantata per il Ministro dell'Ambiente, la banda musicale di Monteflavio e tanti giovani che suonano, anziane signore che fanno la pasta, i Maccaruni di Poggio Moiano, gli incontri dell'Agenda 21 per la partecipazione dei cittadini alla vita del Parco, un nativo americano, Ichu, che balla per noi la Danza dell'Aquila...

La porta del mio lstudio, Il Laboratorio di Gaia, con il volantino della Festa del Parco dei Monti Lucretili e quello delle mie ceramiche dedicate ai nativi europei e alla civiltà neolitica matriarcale dell'Antica Europa.
In questi giorni al Parco dei Monti Lucretili insieme all'amico direttore Luigi Russo e con le mie colleghe e colleghi operai e guardiaparco, Giuseppina, Roberto, Donatella, Marisa, Patrizia e altri ancora, stanno accadendo tante cose importanti, finalmente il Parco sta riprendendo vita, le bambine e i bambini, gli insegnanti, i giovani, gli adulti e gli anziani partecipano con piacere alle nostre iniziative, il lavoro è immenso, bisogna stare dappertutto a tutte le ore (13 Comuni per un grande territorio montano) ma ne vale veramente la pena perché se sul pianeta le cose non vanno bene ci sia almeno un fazzoletto di terra (ma so che in questo momento ce ne sono tantissimi altri con tante persone come noi) dove donne e uomini ecologicamente consapevoli provino a cambiare il mondo, un compito arduo e difficile, forse non servirà a niente, ma almeno ci avremo provato, fra dieci anni ci proveremo ancora e magari fra 100 anni qualcuno si ricorderà di noi e ci ringrazierà...
Care amiche e amici di Orecchioverde, ho scritto anche troppo, ora, con un pò di calma e qualche giorno di lavoro, inserirò solo belle foto (per la cronaca sono arrivato al secondo inserimento ma ancora non ho finito...).
Oggi, sabato 8, ho finalmente terminato...
Stefano Panzarasa

Il Parco dei Monti Lucretili si presenta, non solo natura, ma anche cultura e simpatia...

I prodotti del Parco dei Monti Lucretili.e in particolare l'Olio biologico di Poggio Moiano.

La raccolta dei funghi durante una escursione.

Il pane preparato da me (cotto all'antico forno a legna di Moricone) per la festa del Parco.

Una bella escursione in montagna verso Cima Coppi con il Presidente del Parco, Paolo Piacentini (a sinistra nella foto) qui in una sosta mentre "racconta" il paesaggio del Parco.

La pioggia arriva copiosa ma è comunque un dono del cielo che rende più affascinante il cammino nel bosco e tra i colori dell'autunno...

I poeti di Poggio Moiano alla festa del Parco.

La signora Maria Teresa Ferretti Rodari, moglie di Gianni Rodari, viene insignita del ruolo di Ambesciatrice del Parco dei Monti Lucretili (nella foto con il Presidente del Parco, Paolo Piacentini e il Direttore, Luigi Russo).

Alterato Stato di Coscienza, gruppo rock di Moricone suona canzoni ecologiste per il Parco.

Stefano Panzarasa e Giuseppina Lodovisi (Orecchio Verde) cantano canzoni eco-pacifiste dedicate a Gianni Rodari. A sinistra la nostra amica poetessa Gianna Gelmetti anche lei autrice di bei testi per bambine e bambini che noi abbiamo musicato.

Nel Parco non passo solo il tempo a suonare la chitarra... Eccomi arrivato a Cima Coppi da dove si può ammirare un bellissimo panorama sulle montagne appenniniche.

Il convegno a Licenza sull'Educazione Ambientale e Gianni Rodari con la Signora Rodari e Mauro Caldera, Direttore del Parco della Fantasia di Omegna, patria del poeta. Strano ma vero, mentre ho fatto la foto sullo schermo compariva un altro poeta, il nostro amico Jim Koller...

Le prove del Coro dell'Orecchio Verde di Poggio Moiano.

Il grande albero chiamato Cerro degli Schiazzi a Scandriglia. Ma quanto è grande...?

Ce lo indica Giuseppina abbracciandolo con affetto....

Il gruppo Orecchio Verde (nella foto Giuseppina Lodovisi, Stefano Panzarasa e Roberto Pietrosanti insieme a Alfredo Minotti) canta per il Ministro dell'Ambiente al Convento di S. Maria delle Grazie a Ponticelli.

Il "girotondo della pace" (da una canzone dedicata a Gianni Rodari) con il Ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio.

Le bravissime signore di Poggio Moiano che preparano i famosi maccaruni...


E Giuseppina Lodovisi li offre a tutti.

Giuseppina Lodovisi fa da guida al centro storico di Poggio Moiano raccontando belle storie...

La suggestiva Danza dell'Aquila di Ichu al teatro di Poggio Moiano.

Mariagrazia e Ichu vicino al suo banco dove vende gli oggetti artigianali del suo popolo e i suoi libri e cd.

Uno dei forum dell'Agenda 21 al Comune di Orvinio.

Io e Giuseppina cantiamo al Centro Anziani di Moricone.

E poi alla Scuola elementare I-Spazia di Monterotodo, un'intero spettacolo con le canzoni eco-pacifiste dedicate a Gianni Rodari.
E per finire eccoci alla nostra prima diretta televisiva alla televisione di Rieti.

Con le signore di Poggio Moiano a fare i Maccaruni in studio...

A cantare la canzone del pane mentre offivamo pane e olio biologico a tutti i presenti...

E ovviamente, come sempre, a cantare la Canzone dell'Orecchio Verde.



8 luglio 2007

Un'opera eco-pacifista con i fiori...

Ditelo con i fiori...
Infiorata di Poggio Moiano (RI) - 29 30 giugno 2007
"Mettete dei fiori nei vostri cannoni..." cantava il gruppo de I giganti negli anni '60 e così per la bella manifestazione dell'Infiorata di Poggio Moiano, uno dei Comuni del Parco dei Monti Lucretili, dovendoci recare lì per tenere uno stand a nome del Parco e fare dell'animazione eco-musicale durante la cosidetta "notte bianca", abbiamo approfittato dell'occasione per partecipare anche come "infioratori" e creare un'opera dedicata al Parco, alla natura e alla pace...
Il lavoro è cominciato alle 10 di sera e terminato alle 19 del giorno dopo, abbiamo passato tutta la notte a preparare i fiori e all'alba eravamo pronti per iniziare, diciamo per essere in argomento, freschi come rose, più o meno...

La via principale di Poggio Moiano con i quadri dei gruppi di infioratori intervenuti da tutta Italia

Un bel quadro realizzato da un gruppo di Poggio Moiano

Ed eccoci a noi... Questo è il bozzetto che proveremo a realizzare in una notte e un giorno, gli altri infioratori si sono tutti preparati da mesi raccogliendo fiori, facendoli seccare, triturandoli, un grande lavoro ma noi usando solo fiori freschi (forniti dalla Pro-loco e chiesi in prestito agli altri gruppi) riusciremo a lavorare senza recidere un solo fiore...
Provate ora ad immaginare cosa significa questo disegno (lo spiegherò alla fine...).


Prina di iniziare a lavorare Giuseppina e Roberto si occupano dello stand del nostro Parco.

Incominciamo a tagiare i petali dei fiori dividendoli per colori, passeremo qui tutta la notte senza mai fermarci. Giuseppina che è una esperta infioratrice (e per fortuna altrimenti non avremmo saputo dove mettere le mani) ci ha spiegato tutto il lungo lavoro di preparazione che dobbiamo fare...

Alle 3 di notte allieto i lavoratori con un pò di musica e nessuno per fortuna protesta perché è la notte bianca. E' la prima volta che suono l'armonica cantando poesie di Gianni Rodari e ho scoperto che anche lui la suonava da giovane...

All'alba abbiamo finalmente finito di preparare i fiori, un lungo lavoro ma, come potete vedere, il risultato della nostra fatica è bello e colorato.

E ora sotto il sole passeremo tutto il giorno a colorare con i fiori il nostro bozzetto, si comicia spalmando colla sull'asfalto per fissare i petali...

Giuseppina al lavoro da specialista con grande cura mentre io e Roberto le prepariamo il materiale.

Il lavoro va avanti con grande soddisfazione di tutti e tre e lo stand ci ripara un pò dal sole che ora è molto caldo...

Nel frattempo la nostra collega Tiziana si occupa dello stand del Parco.

Finito! Sono le 7 del pomeriggio e ce l'abbiamo fatta, anche grazie all'arrivo provvidenziale di Guido, coordinatore dei guardiaparco e anche lui messo subito al lavoro...

Allora ecco la spiegazione del nostro, permettecelo, capolavoro, omaggio al Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili.
Dall'alto, a sinistra e a destra, la luna e il sole che ricordano i cicli della natura, al centro una goccia (l'acqua, una sorgente) raccolta da una conca, un calice, e poi una spirale a sinistra (simbolo di energia e rinnovamento ripreso dalla forma e vita dei serpenti, che continua con una linea a zig zag che ci è servita per disegnare le nostre montagne (ma già nel Paleolitico superiore e poi nel neolitico i nativi europei indicavano l'acqua con questo simbolo). Seguono le tre onde azzurre, un fiume, ma anche il famoso simbolo neolitico europeo della linea tripla (vita, morte e rinascita), contornate da due linee come un bacino fluviale. Le due linee poi si divergono a sinistra e a destra a circa 90° in modo che sembrino dei piedi e in effetti tutto il disegno dovrebbe dunque rappresentare una persona ecologista che ama la terra e la natura... Chiaro?


E per finire viva Giuseppina che è riuscita a terminare questo bellissimo lavoro nei tempi previsti. A questo ci sembra d'obbligo regalarle un piccolo trionfo. Non si trovano facilmente persone capaci di lavorare 24 ore di seguito per amore della natura. Il Parco dei Monti Lucretili, le montagne, le piante e gli animali possono essere soddisfatte di noi...



 

Ultime cose
Il mio profilo

Il mondo di Puccina
Vivere con Cura
Rete Bioregionale Italiana
Asiarca
Uda
Il Campo dell'Arte
La Cerqua
Francesca Spurio
Associazione Ecofilosofica
Selvatici
Contestualismo immaginario
Il volo sciamanico
CIR
Scuola Parco Appia Antica
Reset
Paolo D'Arpini
Jim Koller
Ciro Discepolo
Fernanda Nosenzo
Indymedia
Stephen Alcorn
Teri Volini
LaSabinaonLine - di Giuseppa Genna
Ilaria Traditi
Veganblog
Saptarishis Astrology
Rinascimento-idea convegno telematico



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     giugno        agosto