.
Annunci online

orecchioverde
Dedicato a Gianni Rodari - ecologia profonda, bioregionalismo e poesia. Mangiare vegetariano e vegano per salvare il pianeta... A cura di Stefano Panzarasa - email: bassavalledeltevere@alice.it
 
 
 
 
           
       

Or che i sogni e le speranze / si fan veri come i fiori / sulla luna e sulla terra / fate largo ai sognatori. (Gianni Rodari)


http://www.stampalternativa.it/wordpress/lorecchio-verde-di-gianni-rodari/
(cliccare qui sopra)

Le notizie, gli appuntamenti, gli spettacoli...

 

 cliccare qui sotto

http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-187-0/stefano-panzarasa/l-orecchio-verde-di-gianni.html


  
www.cucinaecozoica.com  Sito sorella - CUCINA ECOZOICA - Cucina vegana e crudista ecopacifista al ritmo delle stagioni. (Cliccare a sinistra della scritta "Sito sorella" se il link non appare)
Prossimi appuntamenti per la presentazione/spettacolo del libro “L’orecchio verde di Gianni Rodari”

Sabato 5 Maggio a Roma due appuntamenti:

Biblioteca Rodari (Tor tre teste), ore 11

Libreria lettera 348, (EUR), ore 17.00

venerdì 12 e sabato 13 maggio a Treja (Macerata), incontro al Circolo Vegetariano, domenica 20 maggio a Roma a Lettere Caffé (Trastevere) con buffet rodariano biovegetariano e concerto del gruppo Insalata Sbagliata;
domenica 3 giugno a Palombara Sabina
nel giardino della bella locanda in campagna di un mio caro amico, La Locanda del Claudione, pranzo rodariano e concerto del gruppo Insalata Sbagliata;
con dolcetti vegani;

martedì 3 aprile a Roma alla scuola elementare Baiocco (quartiere Casalotti);
mercoledì 25 aprile a Vicovaro (Piazzale del cimitero);

In seguito info più dettagliate... chi è già curioso mi può scrivere a: bassavalledeltevere@alice.it

 

Stefano Panzarasa canta Gianni Rodari

 

28 gennaio - Roma, Rewind
26 febbraio - Palombara Sabina, Apriti Cofano

3 marzo, Tivoli, Libreria Fonti Sonore

6 marzo, Frascati, Scuola elementare                 

21 marzo, Roma, Biblioteca Rodari (Arbor Day - nati per leggere)

Domenica 27 Novembre – Palombara Sabina RM), Manifestazione “Apriti Cofano” (Piazzale del Campo Sportivo), ore 10-13. Con il duo acustico Marco e Mirko.
Sabato 3 Dicembre – Roma, Libreria Il Mattone (Via Bresasdola, 12 - zona Prenestina – da confermare), ore 18. Con il duo acustico Marco e Mirko.
Domenica 4 Dicembre – Bracciano (RM), ristorante vegetariano Zuccallegra, ore 18 (a seguire cena vegana - “rodariana” – prenotazioni 393.158849). Con il duo acustico Marco e Mirko. – Presenzia, Maria Teresa Ferretti Rodari.
Giovedì 8 Dicembre, Roma, Fiera della Piccola e Media Editoria (EUR, Palazzo dei Congressi, Sala Ragazzi), ore 18 – Presenziano Maria Teresa Ferretti Rodari, Vito Consoli e Mario Di Rienzo. A seguire concerto del gruppo rock rodariano Insalata Sbagliata.
Domenica 11 Dicembre (Toffia RI), Festa del Comitato Cittadino, ore 16 - concerto del gruppo rock rodariano Insalata Sbagliata.

Giovedì 22 Dicembre - presentazione spettacolo alla Scuola Elementare di Montecelio (Roma) 

Marco e Mirko – Stefano Panzarasa (voce, chitarra acustica), Roberto Capotorti (batteria, percussioni)


IInsalata Sbagliata – Stefano Panzarasa (voce, chitarra acustica), Nicola Fornari (chitarra elettrica), Luigi “Scossa” De Bonis (basso), Dario Stabile (Tastire, percussioni), Roberto Capotorti (batteria, cajun)

Stefano Panzarasa canta Gianni Rodari 

L'Orecchio Verde di Gianni Rodari - l'ecopacifismo, le poesie, la visionarietà, la pratica della fantasia e le canzoni ecologiste. A cura di Stefano Panzarasa. Prefazione di Pino Boero (con i disegni di Emanuele Luzzati e mauro Maulini)
 
+ cd (13 canzoni folk rock, punk, reggae, ballate, da una selezione dei più bei testi ecopacifisti di Gianni Rodari)
Edizioni Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri - www.stampalternativa.it (Sezione ANTEPRIME)

Le Canzoni dell'dell'Orecchioverde" - Omaggio a Gianni Rodari poeta eco-pacifista

2011 - Miei spettacoli come solista, "Marco e Mirko" (arte di strada con Roberto Capotorti) e il gruppo Rock rodariano "Insalata Sbagliata" (con Stefano Panzarasa, voce-chitarra, Roberto Capotorti, batteria, Dario Stabile, tastiera, percussioni, Luigi "Scossa" De Bonis, basso, Nicola Fornari, chitarra)

23 ottobre - PISA BOOK FESTIVAL, ORE 16.30 Stazione Leopolda, presentazione del libro "L'Orecchio verde di Gianni Rodari" Ed. Stampa Alternativa (con Mario Piatti) e concerto del gruppo Insalata Sbagliata

25 settembre - Licenza, Giardino dei Cinque Sensi, Spettacolo di Marco e Mirko all'inaugurazione del Sentiero d'Arte

14-21-28 agosto - Licenza, Giardino dei Cinque Sensi - "Il bosco, la montagna e il cielo" spettacolo di musica e poesia con Roberto Capotorti, Annelen Josten e Mariagrazia Pelaia

17 luglio - Monteleone, Marco e Mirko (artisti di strada)

26 giugno - Palombara Sabina, Marco e Mirko a Apriti Cofano

10 giugno - Palombara Sabina e Monteflavio, Marco e Mirko e il Coro dell'Orecchio Verde di Monteflavio alle feste scolastiche

8 giugno - Festa della Poesia alla Scuola media di Tivoli (RM)

3 giugno - Marino, partecipazione alla manifestazione di piazza dedicata al Referendum sull'acqua pubblica (duo "Marco e Mirko")

29 maggio - Palombara Sabina, Marco e MirKo a Apriti Cofano (musica da strada...)

27 maggio - Cretone, Coro dell'orecchio Verde alla Festa della scuola

22 maggio - Frascati, partecipazione alla manifestazione di piazza dedicata al Referendum sull'acqua pubblica (duo con Roberto Capotorti - "Marco e Mirko")

19 maggio - Incontro su Gianni Rodari alla scuola media di Nettuno insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari

17 maggio - Le canzoni dell'Orecchio Verde per i bambini e le bambine della Scuola Montessori di Roma al Giardino dei Cinque Sensi di Licenza

3 maggio - Licenza (RM) VI° Convegno "La parola ai Poeti e ai bambini" dedicato a Gianni Rodari con il Coro dell'Orecchio Verde della scuola elementare

23 aprile - Incontro alla Biblioteca Gianni Rodari di Tor Tre Teste, (Roma)

4 aprile - Festa della Primavera alla Locanda del Claudione

19 marzo - Roma, incontro alla scuola 175° (Lunghezza) insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari

4 marzo - Grottaferrata, incontro con padre Alex Zanotelli e esibizione del gruppo Insalata Sbagliata con la canzone "Ricicla" dedicata a Zanotelli

2010

7 dicembre - Roma, Fiera della Piccola e Media Editoria - Le canzoni dell'Orecchio verde - Incontro poetico-musicale con Stefano Panzarasa, per bambini e bambine, genitori e insegnanti. Interverranno: Maria Teresa Ferretti Rodari, Francesco Tonucci e Mario Di Rienzo. Durante l'incontro sarà anche presentato il blog Orecchioverde dedicato a Gianni Rodari (che per quella data avrà ormai superato i 100.000 contatti). Per l'occasione sarà presentato un inedito trio musicale composto da Stefano Panzarasa (voce, chitarra ), Massimiliano Ottaviani (contrabasso) e Roberto Capotorti (batttteria, percussioni).

Alcune canzoni del cd "orecchioverde" e altre mie canzoni ecopacifiste e i video sono su:
Cliccare di seguito...www.youtube.com/orecchioverde
Il video della canzone "A river I couldn't find" di James Koller, dedicata a Silvia Irti (traduzione sul post del 6/11/2010) - cliccare sotto
Quest'anno, il 2010 è la ricorrenza della scomparsa del grande poeta Gianni Rodari, potete contattarmi per il mio spettacolo di canzoni eco-pacifiste: Le canzoni dell'Orecchioverde tratte dalle sue poesie e filastrocche.
E per mangiare insieme vegetariano o vegano ci si può incontrare alla Locanda del Claudione cliccare di seguito... http://www.ilcannocchiale.it/member/blog/post/postfck.aspx?post=2357875
Per il sito della locanda cliccare di seguito... www.comunicazioneglobale.eu

 

 Omaggio a Gianni Rodari - orecchioverde - cd con 13 canzoni eco-pacifiste da poesie e filastrocche di Gianni Rodari. Voce: Stefano Panzarasa e arrangiamenti di William Urbinati e Roberto D'Ambrosio. Per richiederlo, info a: (cliccare di seguito) bassavalledeltevere@alice.it o anche sul sito: lasabinaonline.it Il cd si può troare anche a Roma a "La Chiave", Largo Argentina (L.go delle Stimmate), a Monterotondo (RM) a "Emporio Naturale", Via Garibaldi, 24 (Centro storico) e a Osteria Nuova (RI) all'erboristeria "Il nome della Rosa", Centro Commerciale La Piazzetta. www.myspace.com/orecchioverde

Ho visto anche delle vongole felici... il mio articolo
in favore degli animali: (cliccare di seguito) 
http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=5&t=33936#p270469

Spettacoli dove ascoltare le mie canzoni.

In musica poesie e filastrocche eco-pacifiste di Gianni Rodari.

 In ricordo di Gianni Rodari

 

 Domenica 18 aprile, Selci, Sagra del Fallone

Venerdì 23 aprile, alla biblioteca Rodari di Tor Tre Teste (Roma), ore 10.00, passeggiata musicale nel parco pubblico e presentazione del video "Lo zampognaro" di Julien Panzarasa tratto dall'omonima canzone del CD "orecchioverde".

Venerdì 5 maggio, ala scuola Mazzini di Roma, ore 10.00, incontro-spettacolo insieme a Maria Teresa Ferretti Rodari.

15 maggio - La notte dei Musei, spettacolo alla Facoltà di Geologia

Mercoledì 21 maggio, alla scuola elementare di Licenza (RM) nel Parco dei Monti Lucretili, ore 10, si terrà il V° Convegno "La parola ai Poeti e ai Bambini" dedicato a Gianni Rodari, ospited'onore Maria Teresa Ferretti Rodari.

Maggio (data da definire), incontro-spettacolo a Nettuno alla scuola S. Giacomo.


 19 marzo a Lunghezza (RM) ore 10 scuola elementare S. Vittorino, Via Fosso dell'Osa

17 marzo a Sabaudia, workshop Equilibri Naturali

7 marzo a Roma (Teatro Vittoria, Testaccio, ore 20.30)

29 gennaio a Terracine (la mattina) Istituto Professionale "Filosi"

23 gennaio - incontro all'Auditorium di Roma nell'ambito della Festa dei Parchi

 

 

 

10 dicembre al teatro di Poggio Moiano "Performance rodariana" L'insalata sbagliata" con degustazione per tutti...

11 ottobre alla Locanda del Claudione (Palombara Sabina)

10 agosto a Licenza: CARPE NOCTEM

Laboratorio itinerante dell'Orecchio Verde

5 luglio e 9 agosto - Roma, Castel S. Angelo, ore 9.00: Invito alla lettura (spazio F.I.E.)

I quadri di Giorgio Porcelli dedicati ai Monti Lucretili

Web Gallery sul sito: lasabinaonline.it

Spettacolo dedicato a Gianni Rodari - Le canzoni ecologiste dell'orecchio Verde

Licenza, 29 maggio 2009, ore 10, scuola media

Convegno: La parola ai bambini e ai poeti (dedicato a Gianni Rodari)

30 marzo, ore 10.30- Festival La Torta in Cielo (dedicato a Gianni Rodari) alla Fiera Vieni in Provincia (insieme al Parco dei Monti Lucretili), Roma, Galoppatoio di Villa Borghese
Abbazia di Farfa (RI)
21 marzo, ore 17.30
Convegno su Ecologia e Spiritualità
Oltre a cantare farò un intervento sul pensiero di Teilhard de Chardin, Thomas Berry e il Manifesto dell'Era Ecozoica per parlare di ecoteologia e bioregionalismo.
Calcata (VT) - Palazzo Baronale
5 aprile, oe 15.30
Fiera delle Arti Creative
Presentazione cantata del cd "orecchioverde"
Nella mattinata, passeggiata nel Parco della Valle del Fiume Treja.
Info; Paolo D'Arpini  0761.587200
circolovegetariano@gmail.com
Martedì 6 gennaio 2008
Befana per gli animali, le bambine e i bambini.
Nella splendida cornice del Parco della Valle del Treja, a Calcata (VT), la mattina passeggiata nel bosco e lungo le rive del fiume per saziare gli animali e il pomeriggio dalle bambine e i bambini del paese con le canzoni dell'Orecchio Verde di Stefano Panzarasa (Centro Visita del Parco, ore 15 - centro storico). Info 0761.587200.
Il grande Coro dell'Orecchio Verde
La mattina del 20 novembre a Roma, in Campidoglio, in occasione della giornata finale del Premio Rodari-Città di Roma, dal Parco dei Monti Lucretili arriveranno oltre 200 bambine e bambini delle scuole di Palombara Sabina, Licenza, Poggio Moiano, Montelibretti e Borgo S. Maria per un grande Coro dell'Orecchio Verde che si esibirà per la prima volta alla presenza della Signora Maria Teresa Ferretti Rodari, delle Autorità, e dei vincitori del premio.
Sabato 22 novembre, alle ore 11.00, il gruppo Orecchio Verde suonerà ancora a Roma alla Biblioteca Rodari di Tor Tre Teste.

La Canzone dell'Orecchio Verde
di Gianni Rodari

9 dicembre, Roma - Palazzo dei Congressi (EUR)
Presentazione del Premio Rodari - Città di Roma
Fiera Più Libri, Più Liberi
Spettacolo dell'Orecchio Verde, ore 12.00

13  maggio - Parco dei Monti Lucretili 
Orvinio (ore 10, loc. Pratarelle) - Accessibile..Naturalmente
Festa con il Gruppo Orecchio Verde 
11 maggio - Licenza (ore 10, Scuola Elementare)
Convegno bambini e poeti con il Coro dell'Orecchio Verde 
6 maggio - Parco dei Monti Lucretili 
Ore 10 a Civitella di Licenza
Escursione al Casale De Amicis
 


Il gruppo Orecchio Verde (nella foto: Stefano Panzarasa, Giuseppina Lodovisi e Roberto Pietrosanti)
27aprile - Licenza, ore 13
Scuola Elementare con il Gruppo Orecchio Verde
21 aprile - Montefalco, ore 15
Rovine del Borgo Medioevale
20 aprile - Roma, ore 11
Park Life (Coro Orecchio Verde)
17 aprile - Licenza, ore 13
Scuola Elementare
2 aprile - Montelibretti, ore 10
Mercato Comunale
25 marzo, Calcata, ore 15
Fiera delle Arti Creative
al Palazzo Baronale (Centro Storico) 
5 marzo, Comune di Cerveteri, sala consiliare, ore 9.30
Presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia

28 febbraio, Comune di Ladispoli, sala consiliare, ore 9.30
Presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia
18 febbraio, Villa Lina Bio-officina (VT), ore 15. 
Festa del Maiale
Natale 2006 - "Tour" dell'Orecchio Verde

Il Coro dell'Orecchio Verde di Licenza
Nelle scuole del Parco dei Monti Lucretili insieme a me si esibiranno le bambine e i bambini dei Cori dell'Orecchio Verde di:
-Borgo S. Maria di Montelibretti
(mercoledì 20, ore 14.30 presso il Centro Anziani);
- Licenza (giovedì 21, ore 10,00 presso la Scuola Elementare -foto);
- Moricone (venerdì 22, ore 10.00 presso la palestra della Scuola Media).
Martedì 19 dicembre: La Canzone dell'Orecchio Verde
alla presentazione del libro: La Palude di Torre Flavia. Palazzo Valentini (Piazza Venezia - Roma) ore 9.30.

A Selci (RI) insieme ai quadri di Giorgio Porcelli

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

8 dicembre, Villa Lina Biofficina - Ronciglione (VT). Intera giornata.
Incontro: Simbologia e messaggio degli alberi

Info: 0761.627857


26 novembre, Calcata (VT) - Ass. Il Granarone, ore 15.30
Incontro: Il senso della vita (arte, natura, spiritualità, società, politica, economia) 13 novembre, Cantalice (RI) - Scuola Elementare, ore 15.00
Una bella festa alla scuola con le canzoni dell'Orecchio Verde
8 ottobre, Lavagna (GE) - Biblioteca Comunale, ore 11.00
Intervento astrologico-musicale al XIII Convegno di Studi Astrologici:
"La luna bambina: fantasie, poetiche, musicali e astrologiche in Gianni Rodari"
11 settembre, Moricone (RI) - Piazza del Comune, ore 17.30
Spettacolo: Le Canzoni dell'Orecchio Verde"
6 settembre, Cantalupo (RI) - Centro Storico, ore 21
Spettacolo: "Buon anno ai gatti"
8 giugno, Moricone - Scuola Elementare, ore 12
Spettacolo del Coro dell'Orecchio Verde di Moricone
9 giugno, Licenza - Scuola Elementare, ore 12
Spettacolo del Coro dell'Orecchio Verde di Licenza
21 maggio, Moricone - Centro storico
Piazza della Fontanella
20 maggio, Palombara Sabina - Terme di Cretone
Festa del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili
12 maggio, Borgo S. Maria (Montelibretti)
Incontro con Maria Teresa Ferretti Rodari alla Scuola Elementare
5,6,7 maggio, Avalon (Pistoia), Comunità degli Elfi del Gran Burrone
Incontro della Rete Bioregionale Italiana
27 aprile, Marcellina - Borgo S. Maria di Montelibretti (RM)
28 aprile, Licenza (RM)
29 aprile, Calcata (VT)
26 aprile, Roma - Bibl. Flaiano
Al seguito del poeta americano Jim Koller
17 aprile, Montorio Romano
Manifestazione contro le privatizzazioni delle acque pubbliche
7 aprile 2006, Toffia (RI)
Festa pre-elettorale, pomeriggio-sera
14 marzo 2006, Roma
"Corre il furetto", Chiesa Madonna del Bambin Gesù, Trastevere
Insieme al Coro dell'Orecchio Verde dei bambini di Licenza
16 dicembre, Roma
Inaugurazione Biblioteca Borromeo (Primavalle)
11 dicembre, Moricone "Sapori d'Autunno"
Via dei Portici, 39 (Centro Storico - tutto il pomeriggio)

Sto cantando...




 

 


 

 

 

No - una mia canzone contro la guerra
La Rete Bioregionale Italiana ha attivato un suo blog su Il Cannocchiale che si chiama: retebioregionale

Quaderni di vita bioregionale
Info sul post del 14 luglio 2006

 

 Natale 2010

(...) mi ha fatto molto piacere conoscerla e ascoltarla (...): davvero è riuscito nelle canzoni a rendere benissimo anche nel ritmo le idee di Gianni che, come ogni concetto profondo, erano chiare, leggere, spumeggianti. La lettura di Rodari in chiave ecologista è sicuramente intrigante... (Pino Boero)

 

15 luglio-15 agosto - Capracotta (IS), Mese di animazione dedicato a Gianni Rodari "La torta in cielo" con musica, poesia, disegno, favole...

3 giugno - Marcellina, Giornata del Gioco

24 aprile - Teatro delle Palline (Roma, S. Lorenzo), incontro su Marija Gimbutas e la Civiltà dell'Antica Europa

1 aprile - Calcata, Fiera delle Arti Creative

 

 

 

2009

 

 
L'Orecchio Verde di Gianni Rodari - l'ecopacifismo, le poesie, la visionarietà, la pratica della fantasia e le canzoni ecologiste. A cura di Stefano Panzarasa. Prefazione di Pino Boero (con i disegni di Emanuele Luzzati e Mauro Maulini)
+ cd (13 canzoni folk rock, punk, reggae, ballate, da una selezione dei più bei testi ecopacifisti di Gianni Rodari)
Edizioni Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri
 
Le Canzoni dell'dell'Orecchioverde" - Omaggio a Gianni Rodari poeta eco-pacifista
 

 

23 ottobre - PISA BOOK FESTIVAL, ORE 16.30 - Stazione Leopolda, presentazione del libro "L'Orecchio verde di Gianni Rodari" Ed. Stampa Alternativa (con Mario Piatti) e concerto del gruppo Insalata Sbagliata info www.pisabookfestival.it

 

Sabato 5 Maggio a Roma due appuntamenti:

Biblioteca Rodari (Tor tre teste), ore 11 - Libreria lettera 348, (EUR), ore 17.00

 
17 marzo 2012

L'orecchio verde alla Biblioteca Rodari di Roma

 
http://www.stampalternativa.it/wordpress/lorecchio-verde-di-gianni-rodari/
http://libro.orecchioverde.it

L'Orecchio verde alla Biblioteca Rodari di Roma
Presentazione del libro, musica, video, cucina ecozoica...
21 marzo - Arbor Day
Una bella presentazione, da non perdere... E' un pò come dire che  il libro "L'orecchio verde di Gianni Rodari" (Ed. Stampa Alternativa) torna per un giorno a casa... In effetti durante tutta la stesura del libro, durata circa un anno e mezzo sono andato a scrivere tutti i miei articoli proprio alla Biblioteca Rodari di Tor Tre Teste, un luogo veramente gradevole proprio in stile rodariano con sale attrezzate e frequentate, anche durante tanti incontri e manifestazioni, da bambini, bambine, genitori, alunni e alunne delle scuole, insegnanti, studenti, adulti, anziani. Un vero luogo di cultura e pratica ecopacifista...

Programma:
ore 10-13 - Incontri con le scuole
ore 17-19 - "Nati per leggere", incontro per tutti...
Biblioteca Rodari - Via Francesco Tovaglieri, 237 A (Roma, Tor Tre Teste), tel. o6.45460571 - bibliotecarodari@bibliotechediroma.it
Alla giornata dedicata alla cultura ecopacifista, ispirata dalle opere di Gianni Rodari (di cui è ampiamente trattato nel libro), parteciperanno:
Maria Teresa Ferretti
, moglie di Gianni Rodari;
Mariarosa Rossitto, coautrice, che ripercorrerà i sentieri ecologici nell'opera di Rodari;
Mariagrazia Pelaia (www.cucinaecozoica.it), coautrice che presenterà il Rodari ecologico e pacifista e realizzerà alcune pietanze di cucina ecopacifista-ecozoica ispirate dalla fantasia di Gianni Rodari (Crema di zucca arrosto dell'Orso, Bicchierini di insalata sbagliata);
Floriana D'Antonio, coautrice e insegnante;
Stefano Panzarasa (cioè io...), accompagnato dall'amico Roberto Capotorti (chitarra e percussioni del gruppo rock rodariano Insalata Sbagliata), canterò le canzoni del cd allegato al libro, presenterò il libro e il Manifesto ecologico e pacifista in esso contenuto (una sorpresa...) e, insieme alla direttrice della Biblioteca, Piera Costantino (anch'essa coautrice), il Premio Orecchio Verde
(come sempre faccio porterò anche il mio pane per un assaggio con l'olio biologico della Sabina...)
Durante la manifestazione sarà anche presentato il Parco dei Monti Lucretili che ha patrocinato il libro.
Nella speranza di incontrare tanti amici e amiche, un saluto,
Stefano Panzarasa


14 gennaio 2012

La ballata della Vacca Madre

Nel giorno del mio compleanno...

E così, oggi 14 gennaio 2012 sono arrivato a 59 anni...!

L'Italia è in crisi (ma i ricchi incominciano ad avere un pò paura...), la devastazione del pianeta avanza, la civiltà patriarcale si oppone duramente ad ogni possibilità di cambiamento, ma noi tutti i giorni facciamo resistenza... sognando come amava dire Gianni Rodari, "un mondo migliore"... Arriverà? Sarà l'Era Ecozoica, l'Era della consapevolezza ecologica? Io penso di sì e ci metto tutto il mio impegno e la mia passione, magari fra trecento anni qualcuno si ricorderà con affetto di me e di tutti voi, amici e amiche che la pensate come me...

 

  1. Orecchioverde - LA BALLATA DELLA VACCA MADRE - YouTube 

    www.youtube.com/watch?v=oBB_7SGs5RA 1 gen 2012 - 7 min - Caricato da orecchioverde2
    Orecchioverde - LA BALLATA DELLA VACCA MADRE ... Orecchioverde - VACCA MADREby ...

http://www.youtube.com/watch?v=oBB_7SGs5RA

Dunque Il mio compleanno lo dedico a Mariagrazia, la mia compagna e alla sua bellissima poesia "Vacca Madre" che tempo fa lei ha scritto in omaggio alle quattro povere vacche uccise per vendetta qui in Sabina, nel territorio del Parco dei Monti Lucretili... Di Mariagrazia e anche del suo modo di fare "resistenzanella vita quotidiana ricordo il sito di cucina vegana ecopacifsta www.cucinaecozoica.it .



Dalla poesia (il testo è su Youtube nelle note al video) è poi nata la canzone VACCA
MADRE
, arrangiata dal nostro caro amico Roberto D'Ambrosio (che insieme a William Urbinati aveva già arrangiato tutte le canzoni del cd allegato al mio libro L'orecchio verde di Gianni Rodari http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-187-0/stefano-panzarasa/l-orecchio-verde-di-gianni.html

In seguito ho pensato di fare il video che abbiamo girato questa estate con pochi mezzi tecnici (in pratica una piccola macchina fotografica tenuta insieme con lo scotch e un semplicissimo programma di montaggio), con Mariagrazia come protagonista, in un bell'uliveto appena prima del tramonto...

Stefano Panzarasa

 


13 agosto 2011

La domenica al Giardino dei Cinque Sensi

 

 

Giardino dei Cinque Sensi

In attesa di concludere la storia dell'emarginazione a Capracotta da parte dell'ass. Vivere con Cura (...!) di Rodni e il Giovane Cirino (i due gatti che vivono con noi - si veda il post precedente), non essendo più partito per Capracotta come "animatore - omaggio a Gianni Rodari", mi sono dedicato ad organizzare l'animazione delle domeniche di agosto al Giardino dei Cinque Sensi di Licenza dove ormai ha sede il mio ufficio di Educazione ambintale del Parco dei Monti Lucretili (post del 27 luglio 2011).

Ecco il programma per domenica 14 agosto (le attività si ripeteranno anche le domeniche 21 e 28 agosto)

 

Comune di Licenza (RM)

Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili

 

Giardino dei Cinque Sensi

 Centro Visita Fonte Macaruta

Via Licinese, km 34,500 dalla S.S. Salaria

e a 8 km dalla S.S. Tiburtina (uscita A24 – casello Vicovaro-Mandela) 

Nel mese di agosto il Centro Visita

del Giardino dei Cinque Sensi

 sarà aperto tutte le domeniche (7, 14, 21, 28),

orario 10.00-13.00 – 16.00-19.00

 

Domenica 14 agosto - Il personale del Parco (Servizi Educazione Ambientale e Comunicazione) sarà a disposizione per la visita guidata al Giardino (ingresso libero) e fornire informazioni per visite e escursioni nel territorio circostante (centri storici di Licenza e Civitella di Licenza, Museo Oraziano, Villa D’Orazio, Sentiero Torrente Maricella, Osservatorio dell’Aquila, Monte Pellecchia.

 

Sono previste attività per bambini e bambine

(accompagnati dai genitori):

disegno, musica, lavorazione dell’argilla, osservazioni naturalistiche

e giochi ecologici.

 

 

 

 

 

Ore 17.30 

 

 

 

 

Poesie e canzoni ecopacifiste con Annelen Josten,

Mariagrazia Pelaia, Stefano Panzarasa e Roberto Capotorti.

 

A cura del Servizio Educazione Ambientale del Parco dei Monti Lucretili

www.parcolucretili.it  -  info: 347.9239384

 

 

 

 

Omaggio al torrente Maricella, al bosco e al cielo


4 maggio 2011

Omaggio a Gianni Rodari - Convegno "La parola ai poeti e ai bambini"

 La parola ai poeti
e ai bambini

Convegno dedicato a Gianni Rodari

Fra conservazione della natura società ecologica e fantasia…

    Il 5 maggio 2001 si svolgerà a Licenza (RM), nella sala conferenze della scuola locale, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, il VI° Convegno “La parola ai poeti e ai bambini” Fra conservazione della natura, società ecologica e fantasia, dedicato al grande poeta Gianni Rodari organizzato dal Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili (Servizio Educazione Ambientale), nell’ambito dell’ecolaboratorio “La giornata della poesia” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Vicolaro, il plesso di Licenza e il Comune di Licenza.
    L'idea forte del convegno è che solo i poeti e i bambini e le bambine sappiano orientarci verso quel "mondo migliore" di cui tanto parlava Gianni Rodari e che adesso potremmo definire il mondo basato sulla consapevolezza ecologica...
    Il convegno, presenziato dal Commissari del Parco, Giovanni Vassallo e dalla Direttrice, Luciana Distaso, si svolgerà in un ambiente festoso con la presenza di numerosi bambini e bambine delle scuole locali che si esibiranno in letture di poesie, pensieri e arti varie, la poetessa Annelen Josten, Federica Pirero, giovane laureata dell’Università di Genova con una tesi sull’ecologia del pensiero in Rodari e Mariagrazia Pelaia che come sempre ha tradotto dall'inglese una poesia sulla natura (stavolta Natura selvaggia di Carl Sandburg).    
Madrina del convegno come sempre sarà Maria Teresa Ferretti, moglie di Gianni Rodari, accompagnata da Mario Di Rienzo, Direttore del Centro Studi Rodari di Orvieto.
    Tra i tanti interventi previsti il Coro dell’Orecchio Verde della scuola di Licenza che insieme a Stefano Panzarasa (responsabile dell’omonimo ecolaboratorio e del Servizio Educazione Ambientale del Parco), canterà poesie ecopacifiste di Gianni Rodari e, in prima assoluta, la “Ninna nanna per una pecorella” di Eleonora Bellini.


18 agosto 2009

In viaggio con la piccola 500...

In viaggio con la piccola 500...
Tra la fine di luglio e l'inizio di agosto di nuovo in viaggio... Ma non più con il nostro povero camper bensì con la gloriosa, piccola 500 di Mariagrazia. Guardate bene la foto...

Il camper bruciato a gennaio di questo anno, lo trovammo più o meno nella stessa posizione, era sotto il pino, vicino alla biblioteca e alla chiesa di Moricone...

In viaggio la macchinetta sarà stracarica, ma non rinuncio a portare con me simbolicamente uno dei bellissimi 100 quadri donatimi dall'amico Stefano Porcelli, sento che ci porterà fortuna!

E allora, in viaggio...!

Destinazione Capracotta, tra le montagne del Molise, 240 km, ce la faremo ad arrivare?
A passo lento... 70 all'ora come velocità massima, ma di solito andiamoa 50-60, piano e allegri sulla Casilina che è pure alberata, e poi con la cappottina aperta fa anche un bel fresco. Guidare così è rilassante e divertente (e si consuma pochissimo, quasi 20 km con un litro...

A Capracotta ci attende l'amico Antonio D'Andrea, creatore della manifestazione Vivere con Cura.

Ce l'abbiamo fatta! Dopo 9 ore di viaggio (!) ecco Capracotta.

Marameo! Ora sappiamo di poter contare su una macchinetta efficiente e pure divertente da guidare. Canterò Gianni Rodari con le bambine e i bambini della ludoteca (anche grazie alla bravissima e simpatica Mariangela), poi faremo insieme escursioni, spettacoli, il pane, i biscotti, la ceramica... Mariagrazia invece parlerà delle pacifiche popolazioni matriarcali del neolitico europeo (di tutto questo ne riparlerò nel prossimo post).

In gita tra i boschi...

Ops... E qui siamo finiti per sbaglio su una strada impossibile (ci sono dovuti venire a riprendere e trainare con un fuoristrada) ma la "piccola" se l'è cavata benissimo, fin dove poteva...

Le bellissime rupi di Pescopennataro e una gara di lentezza con un ciclista...

Ancora le belle rupi, che visione... E la macchinina ci porta veramente dappertutto.

Ritorno dalla gita al tramonto a Capracotta.

Un viaggio lungo un sogno...
Qui ci venivamo sempre con il povero camper, ora con noi c'è il modellino che mi ha regalato l'amica Ruth, il quadro tutto colorato, le voci allegre delle bambine e dei bambini del nuovo Coro dell'Orecchioverde di Capracotta, l'aria fresca e pulita della montagna, i boschi, le amicizie, la gioia di sperare sempre di vivere in un mondo migliore... (E questo è pure il titolo della sezione sull'educazione ambientale che da poco curo io nel sito del Parco dei Monti Lucretili e quindi vi dò appuntamento là... www.parcolucretili.it)
Stefano Panzarasa


18 giugno 2009

Omaggio a Thomas Berry

Thomas Berry ci ha lasciato...
Una sua commemorazione per il Solstizio d'Estate

Il 1° giugno, all'età di 96 anni è morto Thomas Berry, frate passionista americano, storico e bioregionalista, allievo di Theilard De Chardin e autore di importanti libri come Il Sogno della TerraLa Storia dell'Universo, una delle figure più importanti del movimento ecologista mondiale.
Di Thomas Berry io e Paolo D'Arpini, con l'aiuto di Mariagrazia Pelaia, traducemmo nel 2002 il suo più famoso documento, il Manifesto per l'Era Ecozoica (che si può leggere all'interno delle rubriche del blog, in alto a destra) dove Thomas Berry parla di una nuova era e di una nuova società orientata ecologicamente.
In tutti questi anni Thomas Berry e il suo manifesto sono stati per noi una eccezionale guida eco-spirituale e ora non possiamo che rendere omaggio a una bella persona che purtroppo ci ha lasciato ma che ha anche lasciato un indelebile segno nelle nostre menti e nei nostri cuori...
Proprio poco tempo fa parlammo delle sue idee innovative al bel convegno tenuto all'Abbazia di Farfa e spero che sia possibile dedicare a lui il prossimo convegno che si terrà a Roma nel mese di settembre.
Nella foto il luogo dove Thomas Berry è sepolto, a Greensboro nel Vermont (USA).
In ricordo di Thomas Berry parlerò e canterò a Faleria (VT) Domenica 21 giugno, in occasione della Festa del Solstizio d'Estate presso il Dojo Koshiki (Via Provinciale Calcatese di Faleria), dalle ore 16.30 (incontro sull'ecologia, film ecologista, cena conviviale e le mie canzoni eco-pacifiste dedicate a Gianni Rodari). INFO: Sergio Cecchini 347.44.26711.
   
Stefano Panzarasa


6 maggio 2009

I colori dei Monti Lucretili

 

I COLORI DEI MONTI LUCRETILI
Associazione d'Arte e Cultura Grafica Campioli
Opere del pittore Giorgio Porcelli (1928-1994)
Monterotondo 9-10 maggio 2009
Una bella storia.. "100 quadri per un camper"
Un caro collega e amico del Parco dei Monti Lucretili, Stefano Porcelli, figlio del pittore Giorgio Porcelli, per permetterci di ricomprare il camper bruciato, mi ha regalato 100  quadri di suo padre che rappresentano i paesaggi dei Monti Lucretili dove lui visse per diversi anni. In modo onirico e con colori che a me piacciono molto, nelle tele si ritrovano alberi fioriti, case, vallate, montagne e corsi d'acqua, un bellissimo omaggio a questo territorio sabino e al Parco dei Monti Lucretili che attualmente lo protegge e dove io lavoro nel campo dell'educazione ambientale.

 
Ecco l'annuncio ufficiale...
Sabato 9 maggio, alle ore 18.00
, presso l'Associazione d'Arte e Cultura Grafica Campioli a Monterotondo (RM) in via Bellini, 46 (Centro Storico), avverrà l'inaugurazione della mostra "I colori dei Monti Lucretili" con opere del pittore Giorgio Porcelli.
Alla mostra realizzata grazie ad una donazione del figlio del pittore a favore di Stefano Panzarasa che recentemente ha visto bruciato il suo camper per le sue attività ecopacifiste parteciperanno:
Maria Teresa Ferretti Rodari, moglie di Gianni Rodari
Stefano Porcelli, figlio del pittore Giorgio Porcelli
Giuseppa Genna, editore della Guida "La Sabina in tasca"
Mariagrazia Pelaia, traduttrice e giornalista
Stefano Panzarasa che canterà poesie e filastrocche di Gianni Rodari sui temi della solidarietà, la pace e la natura.
La mostra presso lo la "Grafica Campioli" continuerà fino a domenica 10 maggio.
Domenica 10 maggio, alle ore 16.00, in occasione della Fiera dell'Antiquariato, una parte delle opere saranno esposte, sempre a Monterotondo, presso il Biobar dell'Emporio Naturale (Via R. Garibaldi, 24, Via R. Federici,35 - Centro Storico).
Nel pomeriggio Stefano Panzarasa canterà poesie e filastrocche di Gianni Rodari sui temi della solidarietà, la pace e la natura.
 
Ulteriori informazioni su:
www.lasabinaonline.it  (Giuseppa Genna - 348.4948473)
Emporio Naturale - 06.9064822


10 ottobre 2008

La Civiltà della Dea - I nativi europei a Roma...

Un antico futuro
I nativi europei a Moricone (RM)...
Laboratorio di ceramica neolitica

Laboratorio a cura di Stefano Panzarasa dedicato alle opere e al pensiero dei Nativi Europei sulla base delle ricerche archeologiche e archeomitologiche di Marjia Gimbutas sulla Civiltà dell'Antica Europa (7500-3500 a.C).

UNA BELLA ESPOSIZIONE A ROMA - PALAZZO DELLA CANCELLERIA

Circa 7000 anni fa, in quella che Marija Gimbutas ha chiamato l'Antica Europa o la Civiltà della Dea, nasce, si sviluppa e perdura per ben duemila anni in un modo "altro", pacifico, in armonia con la terra e i cicli della natura, una delle più importanti civiltà europee, la Civiltà di Cucuteni-Trypillya.
E infine un incontro straordinario...

Nell'Europa dell'Est, In un territorio più vasto dell'Italia, attualmente diviso fra Romania, Ucraina e Moldavia, donne e uomini ecologicamente consapevoli hanno convissuto in perfetta unione per millenni senza lasciare tracce di violenze e guerre ma solo splendide ceramiche e altri manufatti, testimonianze di una civiltà agricola dedita alla ricerca della bellezza e al culto della Dea, la Grande Madre...
Una civiltà dimenticata dai libri di storia patriarcali che però fa sperare che le attuali idee pacifiste, bioregionaliste e dell'ecologia profonda, una volta praticate per migliaia di anni in modo del tutto naturale e che ora faticano a resistere nella società odierna, possano invece riprendere vita e riportare le donne e gli uomini di oggi verso un futuro di pace e di consapevolezza ecologica, il sogno della Terra (Thomas Berry).
La bellissima mostra con centinaia di splendide opere è a Roma, al Palazzo della Cancelleria (vicino Piazza Campo dei Fiori), fino al 31 ottobre.
Ingresso libero, orario 10-13, 16,15-19 (tranne il lunedì).









La nostra visita alla mostra. Da sinistra: la nostra amica Luciana, Marin Tamilia, l'archeologa rumena che ci ha fatto da guida, Mariagrazia Pelaia e io...







E' stata veramente una mostra che ci ha reso felici...
Oggi pomeriggio, venerdì 10 ottobre, verso le 16, sarò lì per un incontro fra una delle mie statuette dedicate alla Dea madre neolitica e gli originali...
... Ecco il resoconto. Sono arrivato all'apertura, Marin, l'archeologa rumena mi ha riconosciuto e mi ha trattato come un amico, abbiamo parlato della Romania, di Cucuteni e poi ho visitato nuovamente la mostra, questa volta in un modo molto intimo, quasi fossi in un luogo sacro... La mia statuetta della Dea Uccello ha girato con me "osservando" bene tutti gli oggetti esposti e poi a bassa voce ho letto una bella poesia-preghiera di Dolores LaChappelle, ecologista americana, eccola:
Preghiera per la Terra
Rivolgiamo il nostro ringraziamento alla terra 
        che ci dona la nostra casa.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento ai fiumi e ai laghi
        che ci donano le loro acque.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento agli alberi 
        che ci donano frutti e noci.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento al sole 
        che ci dona calore e luce.
Tutti gli esseri sulla terra: gli alberi, gli animali, 
        il vento, i fiumi si donano l'un l'altro 
        così tutto è in equilibrio.
Rivolgiamo la nostra promessa di iniziare 
        ad imparare come stare in armonia 
        con tutta la terra.
                                                (da Earth Prayers, 1991)

Ma la giornata non è finita qui, ho ancora una cosa incredibile che mi è successa da raccontare...
Verso la fine della mattinata, prima di andare a vedere la mostra, mi sono trovato nel mezzo della manifestazione degli studenti medi sotto il Ministero della Pubblica Istruzione.
Ce ne erano tanti, ragazzi e ragazze, arrabbiati e allegri mentre molti di loro ballavano al suono di musiche rock, reggae, punk, mandate a tutto volume da un camion-discoteca.
Mi sono fermato a vedere la scena, una discoteca da strada circondata da celerini in assetto da guerra... Le canzoni erano le mie preferite e allora ho pensato che con me avevo il mio cd rodariano... Sono andato da quelli del camion, due ragazzi alla consolle molto simpatici...
Dopo un pò provate a immaginare la scena: io in piedi sulla scalinata del Ministero che guardavo un centinaio di giovani scatenati che ballavano al suono di "Buon anno ai gatti" testo di Gianni Rodari e io che canto in chiave punk con la chitarra elettrica distorta ispirandomi al famoso gruppo americano dei Green Day... Una bella storia...
La sera poi ho telefonato a Maria Teresa, la moglie di Gianni Rodari e le ho raccontato l'accaduto dicendole che sicuramente il marito sarebbe stato daccordo com me perché Buon anno ai gatti è un testo di protesta, quando lui la scrisse nessuno di quei giovani era ancora nato e ora la usavano per protestare contro il ministro... La moglie di Rodari è stata molto contenta e mi ha detto che era proprio una bella storia da raccontare...
7.000 anni fa donne e uomini vivevano veramente una vita più bella e armoniosa, oggi ci sono tanti giovani che si impegnano per ideali di giustizia e libertà, quei ragazzi e quelle ragazze così belli che giustamente protestavano in strada, mi hanno caricato di enegia e di speranza per il futuro, a 55 anni suonati ci vuole proprio...
A volte la vita dà veramente belle soddisfazioni.
Stefano Panzarasa


27 luglio 2008

Una settimana a Capracotta


Una settimana a Capracotta per "Vivere con Cura"

La Signora degli Animali, la Luna
e la Capra...
Come annunciato i giorni scorsi o meglio dal 12 al 20 luglio io e Mariagrazia siamo stati a Capracotta, nel Molise, per partecipare come operatori al bel programma organizzato dall'amico Antonio D'Andrea "Vivere con Cura" ( www.vivereconcura.it ), nell'ambito della settimana dedicata al tema "Matriarcato e Montagna".
Ogni settimana Antonio ospita operatori di ogni genere per svolgere attività ecologiste nel paese con bambine, bambini, adulti e anziali del posto o turisti.
Una bella esperienza per tutti e quello che segue è il resoconto dei laboratori, incontri e di tutto ciò di speciale che è avvenuto in quello che Antonio chiama "il Tibet italiano"...

Sul Monte Campo si è svolto il concerto per il tibet.

Albino ha cantato e Carmela ha ballato felice insieme al signore che ogni giorno si fa dai 20 ai 40 km di corsa in montagna... (e ha 72 anni!).

Ecco la bella Capracotta a picco sulla valle... A desta del campanile il Monte Campo.

Alla Villa Comunale ogni giorno cantavo per tutti le mie canzoni eco-pacifiste con i testi di Gianni Rodari, Elio Pecora, Luciana Marinangeli, James Koller, I ratti della Sabina... 

Ecco Antonio D'Andrea, l'organizzatore di Vivere con Cura che a pranzo ci offre un bel caciocavallo, formaggio della tradizione pastorale locale.

Nella casa noi, gli altri operatori e amici vari mangiamo tutti insieme, chi prepara il pasto, chi apparecchia, chi lava i piatti...

La conferenza di Mariagrazia Pelaia sugli antichi simboli e animali neolitici "La Dea neolitica signora degli animali e il bestiario zodiacale" coniuga il matriarcato, l'astrologia e l'archeoastronomia nelle sue ricerche macrozodiacali ispirate a Lisa Morpurgo e all'archeomitologia di Marija Gimbutas.
Così, per esempio, le corna (dell'Ariete, animale sacro alla Dea Madre), ridiventano un simbolo positivo e il bestiario dei simboli zodiacali si scrolla di dosso le storture patriarcali per prendere una nuova/antica dimensione di pace e connessione con il cielo.

Ma chi c'è anche ad assistere alla conferenza? Sarà la famosa Signora degli Animali?

E cosa sta facendo Carmela?
La nostra amica insegna alla villa Tai-Chi per noi e per le bambine e bambini e poi faceva bei massaggi orientali... (il suo corso per Vivere con Cura).
Antonio (ce ne sono diversi a Capracotta e tutti un pò speciali...) osserva attentamente Carmela. Un nuovo amico che abbiamo avuto veramente la fortuna di conoscere...

Un'altra persona speciale, Giacomo, con la capra di cartapesta ormai simbolo di Vivere con Cura.

Ecco la Signora degli Animali, anche lei di cartapesta, trovata abbandonata dietro le quinte del teatrino scolastico dove Mariagrazia stava facendo la sua conferenza parlando anche della Dea neolitica "Signora degli Animali", incredibile, non vi pare? E allora eccoli tutti con me per uno spettacolo al tempio pagano del III secolo a.C di Vastogirardi (vicino Capracotta), dedicato forse alla dea Diana.

Un atico tempio pagano dedicato ad una Dea e le canzoni eco-pacifiste che ho composto su testi di Gianni Rodari, Elio Pecora, James Koller e Luciana Marinangeli. E anche una canzone tutta mia dedicata a Mariagrazia, "Sentiero stellato".
Una danza pagana...
Per ascoltare "Sentiero stellato" scrivere a bassavalledeltevere@alice.it

Emissione dei "suoni primordiali" con Jagran, altro operatore di Vivere con Cura.

Tutti insieme...

A luglia tutti i dintorni di Capracotta sono in fiore, magico!

Fioriscono persino i muri... (a Pescopennataro, lì vicino).

Mariagrazia e Carmela raccolgono l'ortica (anche lei ormai simbolo di Capracotta per tutto ll'uso che se ne fa grazie ai programmi di Vivere con Cura, persino in pizzeria si mangia la pizza all'ortica...).

Nicola, vecchio pastore e ora contadino, ci portava sempre i frutti del suo lavoro per il piacere di condividerli con noi, Queste sono le sue lenticchie che abbiamo pulito insieme, un lavoro lungo ma bello e ovviamente, alla fine, anche gustoso...

Anche il ceramista di Capracotta si da da fare in creatività...

Un pomeriggio passato da solitario su una rupe a cantare le poesie dell'amico poeta Elio Pecora (da comprare assolutamente: "L'albergo delle favole", Ed. Orecchio Acerbo).

La ceramica, arte delle donne neolitiche, guidate dalla pacifica luna...

Il laboratorio all'aperto con le bambine e i bambini di Capracotta...

Una delle tante belle giornate alla Villa Comunale è terminate, si torna a casa per la cena...

Incontri speciali (a Pescopennataro), un piccolo dolmen (antica cultura neolitica pagana europea) e una Madonnina... Intrigante, quando si sa che la Dea pagana, la Dea Madre fu sostituita semplicemente dalla Madonna, sempre una madre...

Un'altra madre... La Madonna di Loreto a Capracotta (ma non era una Madonna nera?) Comunque la leggenda è affascinate... Un carbonaio voleva tagliare un pero che però gli disse di non farlo perché altrimenti sarebbe morto e poi nella chiesetta lì vicino fu trovata una statua della madonna il cui corpo (sempre coperto) è un tronco di pero...

E questo è Cirino, il nostro gatto. Viene sempre con noi, all'inizio non è che sia molto contento ma poi si abitua. Quando invece siamo a Moricone è lui che comanda e noi dobbiamo stare al suo servizio giorno e notte. Un pò sta a casa e un pò se ne va per le sue scorribande notturne per il paese...
La settimana a Capracotta è così terminata, Vivere con cura continua, lì fra le montagne e i fiori e qui a casa nostra sui Monti Lucretili...
Stefano Panzarasa


6 luglio 2008

Un pò di serenità...

Estate 2008
Un pò di serenità...
Aggiunte nuove foto e le indicazioni per ascoltare buona musica...
Dopo tante iniziative, tanto lavoro e per fortuna anche tante soddisfazioni, c'è bisogno a volte di una pausa, un pò di calma, di serenità...

L'occasione è andare con Mariagrazia a incontrare per la prima volta il piccolo Omar. Omar è il figlio di Lucrezia e Mario che vivono tra i trulli pugliesi e Lucrezia, a sua volta figlia della mia cara cugina Cristina, è oggi a Roma per far vedere alla mamma il nipotino (e anche alla bisnonna, mia zia Liana che ha 94 anni ed è una donna stupenda...).
Quando arriviamo Omar dorme placidamente, poi si sveglia come per volerci conoscere, è tranquillo e sereno, evidentemente Lucrezia e Mario sono due bravi genitori; io lo prendo in braccio, mi ricordo di venti anni fa come amavo fare con mio figlio Julien e come allora gli canto una canzone e mentre canto mi metto piano piano a ballare... Cullato dal canto e dalla danza Omar si riaddormenta fra le mie braccia, intanto che Lucrezia e Mariagrazia chiacchierano fra loro... Poi Mariagrazia prende delicatamente Omar e si siede vicino alla finestra... Ora loro due insieme sono l'immagine della serenità...
Piccolo Omar, che dormi così tranquillo ignaro di tutti i problemi del mondo, abbiamo una grande responsabilità nei tuoi confronti, però la tua serenità mi fa sperare che tu abbia fiducia in noi e così faremo di tutto per farti vivere in un mondo di pace, amore, condivisione, solidarietà, rispetto della natura...

E adesso qualche altra foto particolare di questi ultimi tempi ma sempre con la voglia di pensare a qualcosa di bello...

Qui sto cantando La canzone dell'Orecchio Verde al teatro di Poggio Moiano per tutti i bambini e le bambine della scuola elementare, e anche a nome di Gianni Rodari la dedico al piccolo Omar (ho regalato il cd alla mamma), così aspetterò che cresca un pò per vedere se fra qualche anno me la canta...
La Canzone dell'Orecchio Verde si può ascoltare su www.parcolucretili.com

Eccomi a Positano dove il caro amico e astrologo napoletano Ciro Discepolo (seduto accanto a me) ha organizzato uno dei suoi particolari incontri dove si sta insieme per un paio di giorni sulla costiera amalfitana visitando luoghi incantevoli...
Come capricorno questo è il mio anno fortunato e in effetti mi capitano cose straordinarie e spesso persino i guai si risolvono nel migliore dei modi...
Come geologo ed ecologista non posso che apprezzare l'astrologia che mi permette di sentirmi connesso al cielo e in particolare al nostro sistema solare con i pianeti e la luna e le loro influenze sulla Terra e su tutti gli esseri viventi.

Durante una recente e bella escursione a Cima Casarene, una delle montagne del parco dei Monti Lucretili, ad un certo punto ho visto questo bel gruppo di alberi... Sappiamo ascoltare quello che gli alberi ci vogliono dire?

Spesso noi del Parco dei Monti Lucretili presentiamo  prodotti del territorio, il famoso olio d'oliva biologico, il vino, i formaggi, il miele, i biscotti, il pane, eccetera. E' bello "offrire" a chi si interessa al Parco e poi è un bel modo per ridistribuire ai cittadini i denari delle loro tasse (i fondi dell'Ente Parco e i nostri stipendi arrivano dalla Regione Lazio).
Nella foto, Paolo Piacentini, Presidente del Parco e Giuseppina Lodovisi, operaia (che lavora nel settore Comunicazione ed educazione ambientale insieme a me) durante la manifestazione di presentazione del Progetto di Cooperazione Internazionale con un Parco dell'Uruguay alla Città dell'Altra Economia a Roma.
Nonostante i lavori per il Parco a volte sembra non finiscano mai, bisogna anche che pensi alla casa... Dunque l'altra mattina verso le 6.30 dopo aver lavato i piatti e innaffiato le piante, mi sono anche dedicato a raccogliere i panni che Mariagrazia aveva steso il giorno prima. Dovrò anche stirarli e sarà un vero piacere perché è un'attività rilassante, provare per credere...

Gianni Rodari in "Promemoria", che ora è anche una delle mie più belle canzoni contro la guerra, parla dell'importanza delle cose che bisogna fare bene ogni giorno, come "preparare la tavola a mezzogiorno..."
A casa nostra, d'inverno verso l'ora di pranzo, il sole batte proprio su questa finestra, e allora è bello apparecchiare proprio lì...
Mette Kirkegaard è già comparsa in questo blog quando la conobbi per caso a Calcata e la trovai seduta al tavolo del Circolo Vegetariano mentre suonava la mia chitarra e cantava con una voce molto dolce... Una bella persona, e la chitarra era sicuramente felice di essere fra le sue mani...
www.mette.cn per ascoltare le canzoni di Mette e vedere i suoi video.

Gli ulivi della Sabina e sullo sfondo le montagne del Parco dei Monti Lucretili in una immagine di pace e serenità. Forse un giorno saranno gli stessi paesaggi a ribellarsi quando gli umani proveranno a farne scempio...
Stefano Panzarasa






 

Ultime cose
Il mio profilo

Il mondo di Puccina
Vivere con Cura
Rete Bioregionale Italiana
Asiarca
Uda
Il Campo dell'Arte
La Cerqua
Francesca Spurio
Associazione Ecofilosofica
Selvatici
Contestualismo immaginario
Il volo sciamanico
CIR
Scuola Parco Appia Antica
Reset
Paolo D'Arpini
Jim Koller
Ciro Discepolo
Fernanda Nosenzo
Indymedia
Stephen Alcorn
Teri Volini
LaSabinaonLine - di Giuseppa Genna
Ilaria Traditi
Veganblog
Saptarishis Astrology
Rinascimento-idea convegno telematico



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     febbraio        aprile